Archivi tag: Peniche

Sulla strada per diventare un Mito!

Rip Curl Pro 2010 Peniche - Kelly Slater Vince Ancora ©ASP Tour/Rip CurlOra nessuno lo può piu nascondere, la vittoria del Re in portogallo apre la strada al decimo titolo mondiale.

Kelly Slater 38 anni durante il Ripcurl Pro Portugal è stato perfetto e ha stupito per la sua capacità di plasmare il suo surf in base alle condizioni di mare e all avversario come è accaduto nelle semifinali in cui ha risposto al perfect air 360 del giorno prima fatto da Jordy con un altrettanto perfetto air 360.

Alla fine tutti inchinati di fronte al Re e tutti a chiedersi come fa?

E’ un talento e un prodigio che da ventanni è ai massimi livelli del surf planetrio, possibile che sia ancora imbattibile?

Rip Curl PRO 2010 Peniche - Finali ©ASP Tour/Rip CurlLa vittoria di Slater oscura ancora una volta i giovani talenti dell’ASP che si sono fatti notare in francia e portogallo a partire da Adrian Buchan. Per loro c’è ancora molto da imparare.

Il Ripcurl Pro Portugal si è dimostrata una ottima tappa anche se tutti avremmo preferito le bombe dell’anno scorso. La Ripcurl ha già in serbo un altra sorpresa, il Ripcurl Pro Search 2010 che si terrà a Portorico. Tutti incollati al display dal 30 ottobre… 

Jordy intimorisce il Re con un perfect air 360!

Rip Curl PRO 2010 - Peniche - Round 4 ©ASP Tour/Rip CurlIl round 4 non eliminatorio è servito a dimostrare chi sono i globalsurfers più in forma del momento.

Jordy Smith  ha impressionato con la sua espressione di newschool e radicalità facendo segnare un 9.93 con un perfetto air 360. “Il punteggio non ha cambiato di molto il mio approccio al contest” ha detto il giovane ventiduenne sudafricano n°2 della clasisfica ASP, anche se in acqua sembrava proprio stesse lanciando un messaggio a Kelly Slater.

Quando il cronista incalza sulla possibilità di conquistare il titolo, Jordy ribadisce la sua calma decisione :”Sarebbe bello vincere ma nella vita c’è altro oltre  vincere il titolo mondiale”e agggiunge “per un ragazzo della mia età è un’opportunità incredibile, vediamo come andrà a finire, nel frattempo mi sto divertendo”.

La caccia al titolo mondiale è aperta….

RIP CURL PRO PORTUGAL MEN’S ROUND 4 RESULTS
Heat 1: Adrian Buchan (AUS) 14.77, Michel Bourez (PYF) 9.03, Matt Wilkinson (AUS) 5.50
Heat 2: Kelly Slater (USA) 13.60, Damien Hobgood (USA) 10.83, Chris Davidson (AUS) 6.08
Heat 3: Jeremy Flores (FRA) 14.07, Travis Logie (ZAF) 13.73, Patrick Gudauskas (USA) 10.17
Heat 4: Jordy Smith (ZAF) 17.16, Jadson Andre (BRA) 13.57, Owen Wright (AUS) 12.07

RIP CURL PRO PORTUGAL MEN’S ROUND 5 MATCH-UPS:
Heat 1: Michel Bourez (PYF) vs. Chris Davidson (AUS)
Heat 2: Damien Hobgood (USA) vs. Matt Wilkinson (AUS)
Heat 3: Travis Logie (ZAF) vs. Owen Wright (AUS)
Heat 4: Jadson Andre (BRA) vs. Patrick Gudauskas (USA)

Mick e Taj fuori dai giochi!

Rip Curl PRO 2010 - Peniche - Round 3 ©ASP/Rip CurlMick e Taj rallentano la corsa per la vittoria finale.King Kelly inseguito solo da Jordy Smith può mettere già un piede sul trono…ma il World Tour ci insegna che i colpi di scena vanno di moda nelle ultime due tappe.

“Non ci posso credere” ha detto Travis Logie dopo che gli è stata riferita la sua vittoria per 11 centesimi su Mick Fanning.

Il Sudafricano trentuno anni e numero trentaquattro del mondiale ASP in questa edizione del Ripcurl Pro  ha fatto strage di big surfers. Prima di Mick le sue lamate sull’acqua hanno mandato a casa Dane Reynolds.

Rip Curl PRO 2010 - Peniche - Round 3 ©ASP/Rip CurlProbabilmente avvantaggiati da condizioni di mare piccolo e non perfetto, i rookies avanzano al R.4.  In testa Matt Wilkinson n° 27 che ha battuto Taj Burrow n°4, Owen Wright, Adrian Buchan, Jadson Andre e Patrick Gudauskas. Owen, Adrian e Jadson hanno aperto una sfida inusuale negli ultimi anni sul Rookie of the Year e tutti dentro alla top ten.

Jeremy Flores ritrova la fiducia in una stagione mediocre che ha fatto segnare solo un nono posto in Brasile e un terzo a Teahupoo che gli hanno permesso di rimanere al 20° posto.

Oggi di scena il R.4 a partire dalle 14 ora italiana con onde di 3 piedi e swell probabilmente disturbato.

Ecco i risultati e le batterie del R.4:

RIP CURL PRO PORTUGAL MEN’S ROUND 3 RESULTS:

Heat 1: Matt Wilkinson (AUS) 14.67 def. Taj Burrow (AUS) 14.50
Heat 2: Michel Bourez (PYF) 11.00 def. Daniel Ross (AUS) 7.56

Heat 3: Adrian Buchan (AUS) 11.17 def. Dusty Payne (HAW) 10.40

Heat 4: Damien Hobgood (USA) 10.90 def. Tom Whitaker (AUS) 10.24

Heat 5: Chris Davidson (AUS) 12.60 def. Taylor Knox (USA) 10.67
Heat 6: Kelly Slater (USA) 13.17 def. Gabe Kling (USA) 11.60
Heat 7: Travis Logie (ZAF) 16.04 def. Mick Fanning (AUS) 15.93

Heat 8: Jeremy Flores (FRA) 10.60 def. Bobby Martinez (USA) 8.50

Heat 9: Patrick Gudauskas (USA) 13.77 def. C.J. Hobgood (USA) 8.70

Heat 10: Owen Wright (AUS) 17.50 def. Kai Otton (AUS) 12.80

Heat 11: Jadson Andre (BRA) 13.83 def. Brett Simpson (USA) 13.67

Heat 12: Jordy Smith (ZAF) 13.17 def. Dean Morrison (AUS) 11.26

RIP CURL PRO PORTUGAL MEN’S ROUND 4 MATCH-UPS:

Heat 1: Matt Wilkinson (AUS), Michel Bourez (PYF), Adrian Buchan (AUS)

Heat 2: Damien Hobgood (USA), Chris Davidson (AUS), Kelly Slater (USA)

Heat 3: Travis Logie (ZAF), Jeremy Flores (FRA), Patrick Gudauskas (USA)

Heat 4: Owen Wright (AUS), Jadson Andre (BRA), Jordy Smith (ZAF)