Archivi tag: levanto

3° LEVANTO SURF CLASSIC

Ready Stady Gooo .. Il 3° LEVANTO SURF CLASSIC.

Primo Classificato Francesco Palatella, secondo Nicola Bresciani e terzo il Marco Urtis. Si è concluso domenica 16 Maggio con onde medio piccole per lo standard di Levanto ma di bella forma che hanno permesso evoluzione eccezzionali degli atletti partecipanti, tutti di alto livello!

Comunicato Ufficiale

Pronta al via la gara piu’ emozionante dell’anno, dove grandi onde, sole e divertimento saranno all’ordine del giorno.

con questa serie di perturbazioni atlantiche che si vanno susseguendo calcoliamo di dare la chiamata ufficiale per la prossima settimana  percio’ chiediamo a tutti i parteciapanti di mettersi in regola con l’iscrizione on line e l’invio del certificato medico agonistico sportivo.

all’indirizzo: area51eventi@gmail.com.
Ricordiamo il montepremi in price money di euro 1.000 suddivisi in:

1° Classificato 500 euro
2° Classificato 300 euro
3° Classificato 200 euro

Lista Atleti

1-DEGIOVANNI MARTINO
2-CASTAGNA LORENZO
3-TRIGLONE JAYMES ALAN
4-FEDERICI ROBERTO
5-D’AMICO ROBERTO
6-ORSO FILIPPO
7-RAVERA PAOLO
8-CECCARELLI LORENZO
9-VANNO FEDERICO
10-CIUCCOLI ROBERTO
11-GABRIELLI TIZIANO
12-EVANGELISTI GIOVANNI
13-TOGNIOCCHI FILIPPO MARIA*
14-BARCELLONI EUGENIO
15-SILI THILIO*
16-SIMI SIMONE*
17-PALATTELLA GIOVANNI*
18-PALATTELLA FRANCESCO*
19-RUOCCO VINCENZO*
20-LEPORATTI MATTEO
21-TOGNOTTI GIANLUCA*
22-ESCHITI FILIPPO*
23-RINALDI ANTONIO*
24-DEMARTINI ALESSANDRO*
25-LANCIONI JACOPO*
26-ASTROLOGO NILS
27-MORINI MARCO*
28-GIULIANI STEFANO*
39-BROCCHINI MARCO*
30-ROSSI GIANLUCA*
31-PENNUCCI GIOVANNI*
32-CORETI LUCA*
33-CIANFLONE SIMONE*
34-FRANCORSI B.*
35-FRANCORSI C.*
36-ANGELINI FLAVIO
37-PAPA GIUSEPPE*
38-RAPPELLI MICHELE*
39-BRESCIANI NICOLA*
40-CONTI JACOPO*
41-LOPEZ DAVIDE*
42-LENA CLAUDIO*
43-ORRICO ANDREA*
44-STAMERRA ANGELO
45-VERZINI A.*
46-BOCCA EDOARDO
47-PETRINI IACOPO*
48-CRAVAREZZA THOMAS*
49-SEPULVEDA MARCELO*


*GLI ATLETI NON HANNO PRESENTATO REGOLARMENTE IL CERTIFICATO MEDICO AGONISTICO VALIDO PER L’ANNO 2010/2011

 

Lo Spot Levanto (SP)

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.

Diga TuboSpot della riviera spezina, uno degli ultimi comuni della provincia, regala onde di forma oceanicha nei giorni di forte Libeccio. Onda di ottima forma e  potente, non consigliata per i principianti.

Se soffia il libeccio è il momento giusto per provare l’onda di Levanto. La baia di questa cittadina infatti regala onde di grandi dimensioni anche con forte vento e mare attivo. In periodo primaverili è molto affollato.
Lo spot si divide in due punti principali: “centro baia” e la diga”.

la digaLa diga lavora con mare molto grosso, si trova a detra della spiaggia principale e protegge lo spot dalle onde più grosse e disturbate. Genera sinistre e destre ed è facile raggiungerla con poche duck dive.
Il centro baia genera un’onda, sicuramente non adatta per i principianti, nei migliori giorni arriva fino a 4m con sezioni tubanti sia sulla sinistra che sulla destra.
Lo spot non lavora con onda sotto il metro e mezzo. Si può trovare anche qualche onda con mare di Scirocco.

centro baiaPer arrivare allo spot è facile, basta uscire all’uscita Corrodano – Levanto Autostrada A12 e proseguire direzione Levanto. Non potete sbagliare quando arrivate alla stazione ferroviaria avete trovato lo spot.