WAVE EXTREME 2010 – Calabria Day 2

Alla WAVE EXTREME CALABRIA si conferma il ranking del Campionato Nazionale Wave Performance AICW-WN 2010

Primo classificato Andrea Rosati

Secondo classificato Pischedda Gianmario

Terzi classificati pari merito Calò Fabio e Gasperini Raimondo

Le Regate sono terminate e WAVE EXTREME CALABRIA ha emesso il verdetto. Anche in questa tappa è stato terminato il solo tabellone single ma i valori in acqua dei contendenti è stato inequivocabile. I migliori Atleti si sono confermati in entrambe le regate.

La tappa parte domenica con un niente di fatto per via del vento ancora troppo “on” e un’onda che non decide ad alzarsi. Le previsioni sono molto promettenti per i giorni seguenti e quindi si parte per la festa di apertura.

La mattina seguente sullo spot principale le condizioni non sono ancora ottimali e si procede verso uno degli spot alternativi dove le condizioni sono già abbondantemente adeguate. Le batterie partono e le condizioni del vento e delle onde migliorano ancora. Già nel warmup si mette in bella evidenza uno Spadea in grande forma che verrà fermato in gara solamente dall’agguerritissimo Pischedda che non ha nessuna intenzione di cedere la corona di Campione Nazionale in carica a nessuno. Ed è ancora Pischedda che liquida Gasperini e accede alla finale per il primo posto insieme ad Andrea Rosati che, bissando la prestazione della settimana precedente, travolge chiunque gli si pari davanti e arriva alla finale praticamente senza che nessuno abbia potuto nemmeno avvicinarlo nel punteggio. Nel frattempo Fabio Calò si conferma nella finale per il terzo posto. La composizione delle batterie finali è dunque la esatta copia della precedente gara ed i quattro Atleti si trovano di nuovo a confrontarsi. Il giudizio del Race Director decreta di effettuare per prima la batteria per il primo posto ed ancora una volta le scelte del Comitato di Giuria si rilevano ineccepibili. Il vento e le onde sono infatti perfette ed i contendenti usufruiscono delle migliori condizioni possibili. Dopo una hit veramente bella e tiratissima è Rosati che prevale consolidando un primato che nell’arco delle regate non ha mai sentito vacillare. Gianmario Pischedda eccellente secondo deve cedere la corona ma nulla ha da rammaricarsi, sempre sulla “cresta dell’onda”, sempre aggressivo, un grande Pischedda.

Nella batteria per il terzo posto le condizioni sono ancora buone e Calò contro Gasperini tira fuori dal cilindro tutto quello che il suo repertorio gli concede. Le onde scottano perchè né Gasperini né tanto meno Calò ne lasciano passare una indenne. La Giuria ha un durissimo incarico anche questa volta ed alla fine sarà Fabio Calò a passare per un capello o poco meno, ma questa volta è terzo!

Quattro grandi Atleti, un solo grande spettacolo.

Menzione particolare per il giovanissimo e sicilianissimo Cappuzzo che non ha certo sfigurato al confronto dei più forti Atleti italiani sfoggiando potenza e stile che promettono un futuro da grande waver.

La gara WAVE EXTREME CALABRIA segna anche il termine del Campionato Nazionale AICW-WN. Due le gare disputate: Extreme Sardegna mure a sinistra e Extreme Calabria mure a destra. Due gare che hanno esaltato le caratteristiche migliori dei migliori Atleti italiani del momento, due gare che hanno messo a nudo i waver costringendoli a dimostrare le proprie capacità senza poter nascondere nulla. Il Campionato Nazionale 2010 finisce qui, complimenti a chi ha partecipato. Il Campionato Nazionale 2011 sta per cominciare, chi ha fegato si prepari.

Classifica WAVE EXTREME CALABRIA Steccato di Cutro:

1 Rosati-

2 Pischedda-

3 Caló-

4 Gasperini-

5 Barbieri,Spadea,Cappuzzo, Campolo

9 Longo,Revel, Albano

Classifica Finale Campionato Nazionale AICW-WN:

1 Rosati.
2 Pischedda.
3 Caló-Gasperini
5 Barbieri.
6 Revel-Longo.
8 Spadea-La Croce-Cappuzzo-Campolo-Mazzocca-Poli-Mariotti.
14 Albano-Giorgi-Paganini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.