Fioravanti ci porta al 19° posto ai Mondiali ISA

Il piccolo grande Leonardo Fioravanti, pur essendo solo a rappresentare l’Italia ai Mondiali ISA in Nuova Zelanda, riesce a tenere testa a Messico, Francia e Sud Africa su onde decisamente abbondanti.

Leo uno dei pochi, se non forse l’unico, con qualche possibilità di procederenel torneo organizzato dalla Quiksilver a Auckland in Nuova Zelanda.

ISA Quiksilver World Junior 2010 - Leonardo Fioravanti - Italia - ©ISA Quiksilver 2010

Squadre al gran completo e cerimonie in grande stile per il primo giorno di gare.

Terzo turno di Qualificazione: Leonardo Fioravanti viene fermato da un  Hawaiano e un Sud Africano. Ma le speranze rimangono per i turni dei ripescaggi fermi al round 5. 

Grande prova, comunque, del piccolo Leo che si conferma ancora una volta, il surfer migliore d’Italia.

6° turno REPERCHARGE: Fioravanti prosegue la sua corsa e non si lascia intimorire da questi campioncini oceanici. Si piazza secondo nella heat da 4 con un punteggio da 10.54 a soli due punti dal primo, Jake Halstead statunitense. Ora le heat si riducono e rimangono solo 3 partecipanti.

7° turno REPERCHARGE: Finisce qui la corsa di Leonardo Fioravanti per il girone dei ripescaggi. Grande risultato che promette bene per il futuro. Grazie a Lui , unico atleta in gara, l’Italia è arrivata al 19° posto battendo altri team molto più popolosi.

Australia al primo posto con ben 1000 punti circa di distanza dalla seconda posizione occupata dagli Stati Uniti seguiti dalle isole Hawaii

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.