Archivi categoria: Skate & Snow

Rock the Spot – I campioni del Team FIAT Freestyle

Premiazione Rock of The SpotNella seconda edizione dell’evento più importante di half-pipe in Italia, organizzato e realizzato dal FIAT Freestyle Team; come si prevedeva è stato un successo: oltre 10.000 persone, hanno seguito il concerto e l’entusiasmante contest che ha visto protagonisti rider come Markku Koski, Fredric Austbo, Gary Zebrosky, per poi infiammarsi per i Juliette & The Licks, che ha chiuso il concerto dopo la competizione.

Al terzo posto si è piazzato lo svizzero Youri Podladtchikov, secondo Malin Markus, mentre vincitore assoluto nell’half-pipe olimpico Bardonecchia è stato il finlandese Peetu Piiroinen,

Il premio speciale “Highest Air” per il rider con l’uscita più alta è stato conquistato dal nostro “Munni”, il giovane italiano al quale è stata concessa una wild card per partecipare: Stefano Munari. James Hamilton si è aggiudicato il titolo di “Best Trick con un cab 1080. “Rocker of the Spot”, infine, la band dei Dufresne che hanno riscaldato l’animo del numeroso pubblico con un’energia unica.

I quattro giudici, Giacomo Kratter, Tato Chiala, Alvaro Dal Farra e Enrico Predeval, hanno avuto l’arduo compito di valutare un altissimo livello di riding e un’incredibile varietà di trick.

Lista Dei Riders e Programma di Venerdi 18 Gen. 2008rock the spot

Per raggiungere Bardonecchia sarà a disposizione un treno gratuito organizzato dal Comune di Bardonecchia garantito con il contributo economico della Regione Piemonte.

Il treno, un doppio piano con sei vetture, circa 890 posti, partirà da Porta Nuova (il 19 gennaio) alle ore 14.55 e raggiungerà Bardonecchia senza fare fermate. Il ritorno a Torino è previsto alle ore 0.30 (del 20 gennaio) dalla stazione di Bardonecchia.

Per info: treninoelettrico@facciosnao.com

Per scaricare la cartella stampa completa dell’evento

ciccare: Cartella Stampa

Dopo il grande successo della scorsa stagione, la famosa località alpina ospiterà nuovamente l’originale manifestazione che è stata inserita nel “Ticket To Ride Snowboard Tour“, il campionato che racchiude gli eventi più importanti di snowboard a livello mondiale. Con un punteggio di 4 stelle su un massimo di 6, primo evento in Italia di halfpipe ad ottenere tale riconoscimento, il FIAT Freestyle Team “Rock the Spot” è stato quindi giudicato come uno degli eventi di maggiore interesse nel panorama internazionale.

In particolare i migliori atleti di snowboard torneranno a sfidarsi nella gara di halfpipe più importante d’Italia, lo stesso palcoscenico che ha animato i XX Giochi Olimpici Invernali 2006. All’appuntamento non poteva certo mancare il Team Fiat con Giacomo Kratter, il più forte rider italiano in halfpipe che ritornerà dopo un lungo infortunio, Nicholas Müller il zurighese “Top Rider of the Year 2006″ e Mathieu Crepel, anche lui atleta del FIAT Freestyle Team e del team Quiksilver, incoronato Campione del Mondo halfpipe nella scorsa stagione.

I due fortissimi atleti, insieme ad altri 22 top rider della scena internazionale, si cimenteranno nell’halfpipe olimpico di Bardonecchia. Tra l’altro, da quest’anno la formula dell’evento si rinnova e migliora rispetto alla scorsa stagione: infatti, oltre ai 12 sportivi che saranno invitati direttamente alla gara di sabato, sarà data possibilità ad altri 12 atleti di accedere alla finale superando le qualifiche, aperte a tutti, di venerdì 18 gennaio.

Fin qui l’aspetto agonistico di una competizione difficile e spettacolare. Ma “Rock the Spot” è molto di più: infatti, ogni sessione di gara sarà accompagnata da rullate di batteria e assoli di rinomate band musicali. In dettaglio, a partire dal pomeriggio di sabato 19 gennaio, si esibiranno le prime quattro formazioni che inizieranno a scaldare gli animi dei molti spettatori previsti in attesa del gran finale in notturna e delle performance live degli altri due gruppi musicali. Fra le band che hanno già confermato la propria presenza spicca il nome dei Juliette & The Licks, complesso rock statunitense che vede fra le sue fila, in veste di cantante, l’attrice hollywoodiana Juliette Lewis. Inoltre, sono già arrivate le conferme di Vanilla Sky, The New Story, Forty Winks e Dufresne.

Infine, per tutta la durata dell’evento, i partecipanti avranno la possibilità di incontrare l’ormai celebre “Panda delle Nevi” che trasporta i rider del FIAT Freestyle Team sulle piste. Si tratta di uno speciale modello cingolato, derivato dalla Panda 4X4, la supercompatta di Fiat “pronta a tutto” che non conosce ostacoli grazie al sistema di trazione integrale permanente con due differenziali e un giunto viscoso.

Web:  www.fiatfreestyleteam.com/rockthespothttp://www.ttrworldtour.com/

Per ogni ulteriore informazione:
Connexia Ufficio Stampa                              

ROXY CHICKEN JAM 07: La Maas riconquista il titolo

<a href=Roxy Logo” hspace=5 src=”http://www.surfers.it/img/articoli/loghi/img_2561.jpg” vspace=5 border=0> 

Roxy Chicken Jam 2007 Anche se il sole splendeva per tutto il week-end, il tempo ha giocato dei brutti scherzi agli organizzatori del Roxy Chicken Jam 2007. A causa dei forti venti nella giornata di sabato, infatti, non è stato possibile organizzare, come previsto, le finali al Roxy Park sul ghiacciaio Kitzsteinhorn, che sono quindi state posticipate a domenica.  Sabato, i costruttori del parco hanno montato una pista ridotta al DC Central Park vicino a Sonnenkarbahn, dove si sono tenute le finali del Roxy Chicken Jam il giorno seguente. “Dobbiamo ringraziare Gletscherbahnen Kaprun”, ha detto Mathias Hofman, uno degli organizzatori dell’evento della Yellow Constructions. “senza il loro impegno, non sarebbe stato possibile andare avanti con la manifestazione”

Il venerdì le qualificazioni si sono svolte al Roxy Park con le varie linee, i diversi rail, kickers e con un quarter-pipe.  Le prime 8 qualificate hanno poi partecipato alle finali, sfidando le 22 atlete invitate. Durante le finali, tenutesi al DC Glacier Park, le rider hanno potuto mostrare le proprie abilità in un Flat Down Box e in tre diversi knickers. Le 30 partecipanti hanno avuto un’ora per allenarsi la mattina e prepararsi al nuovo round prima del segnale d’inizio del 5° Roxy Chicken Jam Europa, fissato per le ore 11. Tutte e 30 le atlete hanno affrontato quattro corse, la migliori delle quali è valsa come punteggio finale. I giudici Andreas Monsberger, Lesley McKenna, Bjoern Hartweger e il capo giudice Christian Reinhardt hanno valutato le loro scelte sulla base del grado di difficoltà, dello stile e della varietà di trick.

Nonostante il breve periodo impiegato per la sistemazione, le rider hanno familiarizzato bene  con il nuovo parco. “Non è stato facile doversi adattare a una nuova disposizione, tuttavia, abbiamo visto la possibilità d fare una variazione di trick, e alla fine tutto è andato per il verso giusto” commenta Cheryl Maas dopo la cerimonia di premiazione. La 23ennne olandese si è portata a casa un assegno del valore di 15.000 euro, la metà dell’intero premio che è di 30.000 euro. Inoltre, ha vinto anche una chitarra originale Gibson, grazie a un Frontside 360 Indy, un grandioso Backside 360 Indy e a un Backside 720.

Ovviamente, Kitzsteinhorn rappresenta un luogo sicuro per Jamie Anderson. Lo scorso anno, la 17enne statunitense di South Lake Tahoe ha vinto proprio qui il Roxy Chicken Jam. Con un Cab 540 e un Frontside 360 quest’anno ha ottenuto il secondo posto. Ha commentato così la sua vittoria: “Kaprun è meravigliosa e adoro fare snowboard qui. All’inizio ero un po’ spaventata a causa del nuovo parco, ma alla fine tutto è andato per il meglio!”. Visti i preziosi punteggi vinti in questo evento TTR a 6 stelle, Jamie è passata molto avanti nella classifica del Swatch Ticket To Ride Women’s World Snowboard Tour, piazzandosi alla terza posizione.

Sul podio c’era anche il volto felice dell’austriaca Claudia Fliri. A causa di un infortunio, è dovuta rimanere ferma per ben tre mesi, e ha iniziato a fare snowboard solo tre mesi fa. “Sono arrivata qui senza alcuna aspettativa ma ora sono davvero superentusiasta” ha detto l’atleta di Kramsach. “il terzo posto, in un evento così importante, significa moltissimo per me”. Il posto sul podio se lo è guadagnato con un Frontside 180, un Cab 540 e un Frontside 720 Combo.

Anche Kjersti Buaas, terza alle Olimpiadi di Torino del 2006, ha vinto una Gibson originale, chissà che non vada a far coppia con Cheryl Maas in un complesso rock! Il suo Frontside 360 Stalefish è stato incoronato come il “most stylish trick” del giorno. “mi sono divertita in questa gara e sono andata anche molto bene” ha detto. Alle finali, l’atleta norvegese si è piazzata quinta dopo l’inglese Jenny Jones.

 

Roxy Chicken Jam 2007, 16/12/2007, Kitzsteinhorn/Kaprun – Risultati:
Età Residenza
1   Cheryl Maas    23   Biarritz (NLD)
2   Jamie Anderson  17   South Lake Tahoe (USA)
3   Claudia Fliri   26   Kramsach (AUT)
4   Jenny Jones   27   Bristol (GBR)
5   Kjersti Buaas   25   Trondheim (NOR)
6   Meri Peltonen  21   Kerava (FIN)
7   Ursina Haller   21   Zernez (SUI)
8   Lisa Filzmoser  26   Thalheim (AUT)
9   Sina Candrian  19   Flims (SUI)
10 Heidi Paumola  20   Kuusamo (FIN)

Per maggiori informazioni, visitate i siti www.roxy.com e www.chickenjam.com

Contatto stampa – Logos Pr: tel. 02 89403663  info@logospr.com

Comunicato
Roxy Chickenjam pooster bear Il più grande evento di snowboard dedicato interamente alle donne torna in Europa, nel comprensorio sciistico Zell am See di Kaprun – Austria. Dal 14 al 16 dicembre 2007 le più brave snowboarder del mondo si riuniranno nuovamente al Kitzsteinhorn Roxy Park per competere nel corso della 5° edizione europea del Roxy Chicken Jam. Le rider gareggeranno per un montepremi complessivo di 30.000 €, e per i preziosi punti del Ticket To Ride (TTR) Women’s World Snowboard Tour.

Nella maggior parte dei casi le gare di snowboard sono organizzate in strutture realizzate esclusivamente per gli uomini. Ecco perché, cinque anni fa, Roxy, Mellow Constructions e Tina Birbaum hanno fondato il Roxy Chicken Jam: una competizione di snowboard dedicata interamente alle donne. In questo tipo d’evento gli snowpark ed il format di gara sono opportunamente progettati per le sole donne, ed il loro rendimento in gara risulta indiscutibilmente migliore.

La nuova tendenza è stata confermata, tre anni fa, dalla creazione del TTR Women’s World Snowboard Tour. Ad entrambi gli eventi Roxy Chicken Jam, quello europeo a Kaprun e l’edizione USA, sono state attribuite 6 stelle TTR, i contest, dunque, sono giudicati i più importanti e rinomati del circuito che incorona la campionessa del mondo Ticket To Ride.

Creatività al Roxy Park

Roxy Chicken Jam 2006 Lo slopestyle contest al Roxy Park del Kitzsteinhorn’s Kaprun si terrà con un format di gara di tipo jam session: le snowboarder potranno realizzare quante run desidereranno in un arco di tempo prestabilito.

La presente modalità concederà loro molta libertà, in quanto avranno più possibilità per chiudere i trick. La giuria, infine, valuterà esclusivamente la miglior run eseguita.

I giudici terranno in considerazione l’esecuzione dei trick ed il modo in cui le rider utilizzeranno le singole strutture dello snow park. Le 25 rider invitate più le cinque migliori rider selezionate dal venerdì di qualifiche prenderanno parte alla Main Session di sabato. Successivamente, otto rider competeranno per la finalissima.

Per le rider professioniste il Roxy Chicken Jam rappresenta il clou della stagione. Ciò è testimoniato dalla straordinaria lista delle partecipanti. Nel 2006 il contest è stato conquistato dalla stella nascente sedicenne Jamie Anderson (USA), giunta seconda nella classifica assoluta del circuito TTR. Cheryl Maas (NED), campionessa del mondo TTR del 2006 si è piazzata al secondo posto, Jenny Jones (GBR) ha conquistato il terzo gradino del podio, lasciando alle spalle stelle di prima grandezza come Torah Bright (AUS), ex campionessa del mondo, Kjersti Buaas (NOR) o Sylvia Mittermüller (GER).

Per la competizione pre natalizia delle regine dello snowboard Kaprun rappresenta la location ideale grazie alla qualità della neve assicurata dal ghiacciaio di Kitzsteinhorn. Salzburg County’s è una location ideale per una gara di snowboard slopestyle in quanto possiede tre snowpark che si estendono su una superficie totale di 30.000 metri quadrati.

Il Roxy Park che ospiterà il Roxy Chicken Jam è il primo park al mondo sponsorizzato esclusivamente da Roxy. Si sviluppa su 250 metri com 23 strutture, di cui undici salti e dodici tra rail e box, che si addicono ad ogni livello di riding, ad un’altitudine di 2.900 metri.

Il party conclusivo di sabato sera, infine, renderà l’evento davvero unico concedendo ai presenti di divertirsi nel pieno spirito natalizio a stretto contatto con le stelle dello snowboard mondiale.

Web: www.roxy.com  e www.chickenjam.com

Apre lo Snow Park a Melezet

snow nazcasurfers.it/img/articoli/nazca_camp/img_418.jpg” width=173 vspace=5 border=0>Finalmente si inizia!
Ce l’abbiamo messa tutta!

il 7 dicembre apriamo lo snowpark al Melezet, ovviamente il park non sarà
al completo ma gli shapers ci stanno già lavorando, sicuro montiamo 14 rail e dei saltoni.

Puoi stare 1 giorno 2 o 3 giorni o quanto vuoi, i gli ski-pass ed il dormire sono a prezzi convenzionati.
L’8 dicembre inizia la festa!
Il primo apres-ski della stagione! Dopo la vostra ultima
discesa, ai piedi del pipe olimpico del Melezet, aperitivo
elettronico a cura di dj Fabrizio Vespa e dj Samantha from U-SMOKE/ELECTROCHIC.
La montagna si accende!
Chiamaci per maggiori info al +39 347 15 99 507 oppure la solita mail a info@facciosnao.com.

Un abbraccio dalla Facciosnao Family.