Archivi categoria: Party & Eventi

Gentleman

Gentleman

Album: Confidente
Etichetta: Vp Rec

gentleman

A volte succedono cose che si pensano impossibili,
per esempio che un artista bianco e tedesco faccia reggae, poi vada in testa alle classifiche giamaicane, poi ancora in quelle internazionali del settore e venda in Germania 220.000 copie in 6 mesi diventando il top seller tedesco !
Per chi lo conosceva gia’ c’e’ un modo per spiegarlo ed e’ la parola che da’ titolo a questo suo 3° lavoro: Confidence !
Infatti un album cosi’ bello e curato arriva proprio dalla confidenza che ha ormai con la musica quest’artista cresciuto negli studi Giamaicani.
Basta dare uno sguardo ai featuring dell’album per rendersi conto di quanto sia stretto il rapporto di Gentleman con l’isola e se si ascoltano le canzoni ci si accorge che  non ci sono solo radici ma anche una nuova strada musicale.
Nominato per i Grammy Awards e con una serie impressionante di concerti alle spalle come: lo Sting  (Ja), Rebel Salute(Ja), Montreaux Jazz Festival e tanti altri, Gentleman esce ora anche in Italia e il suo singolo “Intoxication” sta conquistando le nostre radio ! (Fonte Vp Rec)
 

THE PERCEPTIONISTS – BLACK DIALOGUE

THE PERCEPTIONISTS – BLACK DIALOGUE

Sito: www.definitivejux.net/jukies/the_perceptionists/
Etichetta: www.defjux.net
Release : 2005

paced
 
Akrobatik & Mr.Lif: il loro album è una leggenda di strada da almeno sette anni. Ciò significa che i fans sgolosano sto disco da quando questi due signori hanno iniziato a pressare le loro rime sul vinile e venderle anche fuori dalla natia Boston. Ora, che i due funzionassero splendidamente insieme già lo sapevamo (qualcuno ha detto “The Avengers”?) e che il loro compare/DJ Fakts One avesse talento da vendere anche, con queste premesse il disco scorre via come una giornata di cazzeggio: alla svelta e facile facile. Aggiungete un redivivo El-P (e chi non sa chi è e cosa ha fatto un mese dietro la lavagna a pane e Company Flow!) alle produzioni, qualche altro giovine talentuoso, una grafica incisiva come una falce, il booklet con tutti i testi, incartate e portate via. La varietà di atmosfere e argomenti mi impedisce di proporvelo come album da spiaggia, ma alzerei un triplo pollice al cielo per l’intro “Let’s Move”, per la title-track Black Dialogue (semplicemente da pelle d’oca) e per Memorial Day, pezzo si estremamente incazzato e politico, ma fatto con una camionata di stile. Ak & Lif centrano il bersaglio in pieno, Boston è nella casa per il 2005…
Lorenzo Coscia

MASTA ACE – A LONG HOT SUMMER

MASTA ACE – A LONG HOT SUMMER

sito: http://www.mastaace.com
etichetta: m3 music

masta-ace

Il Maestro Asso è tornato!! Doccia gelida: pare sia il suo ultimo lavoro come MC, il Crookyn Dodger nonchè Juice Crew Soldier è ormai stanco dei palchi su cui ha passato gli ultimi vent’anni (!!) e parrebbe seriamente intenzionato a dedicarsi alla produzione esecutiva di altri artisti. Tanto per renderci la separazione più traumatica ci saluta con questo album, sceneggiato come un vero e proprio film: funge infatti da prequel per il precedente Disposable Art, e racconta gli sviluppi della storia, che con i due album alla mano diventa davvero una trama unica, complessa e ben sviluppata. Tutto il disco è pervaso da atmosfere venate di nostalgia, ma riesce ad essere al tempo stesso solare e a tratti anche divertente; Ace risponde alle critiche di chi lo aveva visto “eminemizzato” nelle metriche virando su uno stile più asciutto e semplice, ma tutto sommato più efficace nella narrazione. E di storytelling ce n’è una valanga, e non sono in molti a farlo così bene. Risultati esplosivi nel singolo Good Ol’Love, ma è difficile estrarre un pezzo da tutto l’insieme, dato che ogni canzone fa da tassello per costruire il puzzle. L’unico consiglio è di ascoltarselo tutto di fila, anche più volte al giorno…
Lorenzo Coscia