Archivi categoria: ECO

Spot San Miguel rischia di scomparire

Sauzal Port Development Project - ©-Ogni giorno i surfisti di tutto il mondo devono combattere per difendere i propri spot dagli interessi economici che deturpano le aree costiere e gli ambienti marini.

Ecco la notizia che una nuova proposta per lo sviluppo costiero della costa Baja Norte in Messico, potrebbe alterare alcuni dei migliori spot di surf a Ensenada.

San Miguel spot - ©-Secondo Zach Plopper di Wildcost (un’associazione per la tutela degli ecosistemi costieri e marini e della fauna selvatica), il Sauzal Port Development Project consisterebbe nell’ampliamento del porto esistente a nord di Ensenada con frangiflutti e pontili supplementari, distruggendo Tres Ms, Stacks e probabilmente la iconica Baja San Miguel.

Il progetto si svolgerà in tre fasi e coprirà oltre 500 ettari di costa fino al corridoio di San Miguel-Ensenada. Un’audizione pubblica di surfisti, in merito al progetto, si è svolta mercoledì 21 Aprile alle 09:00 presso l’Hotel Paraiso Las Palmas in Calle Sangines n.206 a Ensenada.

Maggiori informazioni sulla vicenda sono disponibili sul sito www.wildcoast.net.

MICK FANNING VERDE COME HULK

< p> Mick Fanning, vincitore mondiale dei campionati di surf 2009, &egrave; lHulk dei tempi moderni: anima green e fisico sportivo invincibile.< br /> Se il dottor Bruce Banner si trasformava involontariamente nel gigante buono, laustraliano Mick Fanning decide di indossare i panni dellambasciatore Green per il progetto Rip Curl Planet.< br /> Il campione australiano, da tempo impegnato attivamente per la lotta allinquinamento, &egrave; sostenuto in questimportante e lodevole attivit&agrave; da tutti i suoi compagni di squadra e dallintero team di Rip Curl. p> < p> La muta, creata appositamente per lui, pone il problemainquinamento sotto gli occhi di tutti. La muta &egrave; anche il primo articolo del Project Resurrection di Rip Curl, attivit&agrave; che si impegna nella produzione di nuovi capi sfruttando lutilizzo di scarti che derivano dalla normale attivit&agrave; di lavorazione. p> < p> < br /> < span class=”titolo“>La muta verde di Mick Fanning:span> p> < p> – La muta &egrave; un capo prodotto con tecniche innovative che permettono allazienda Rip Curl di ridurre linquinamento atmosferico, modalit&agrave; che rispetta anche la salute dei lavoratori coinvolti nel processo di laminazione (altrimenti altamente inquinante e tossico). p> < p> – Lideazione di una muta ecologica ha dato vita ad un programma chiamato ProjectResurrection che sfrutta gli scarti derivanti dalla produzione di mute in neoprene per la realizzazione di scarpe o borse da viaggio. p> < p> < span>< font>< span class=”Applestylespanstyle=”fontsize: 14px“>< font>< font>< span style=”fontsize: 9pt“>< em>Ufficio stampa &amp; PR< br /> Opinion Leader< br /> Francesca Andreoniem>span>font>font>span>font>span> p>