Archivi categoria: WSL – ASP World Tour

Jérémy Florès: Genio Ribelle

Quiksilver PRO France 07 Jeremy FloresUn fenomeno allo stato puro. A soli 19 anni Jérémy Florès è la nuova bandiera del surf europeo. Primo anno nel WCT e già nella top10 mondiale. Semplicemente geniale!
Proprio lui, quel ragazzetto dagli occhi di ghiaccio nato alle Reunion Island il 27 aprile 1988 e cresciuto a pane e surf, grazie alla sua infanzia trascorsa in Australia, con il papà che lo ha messo sulla tavola a soli tre anni. Ma non è questo che ha fatto di lui il Rookie of the year del surf. Mimi Florès in acqua ha uno stile perfetto, impareggiabile, un twist da sogno. La sua storia la sanno in molti, ma dopo il trionfo nel WQS 2006, Jérémy è diventato l’idolo dei giovani francesi, e soprattutto non solo surfers.
Il più giovane europeo ad entrare nel circuito WCT, quello del suo idolo Kelly Slater, pluricampione mondiale. Ed è stato proprio a Tahiti, nella terza prova del WCT, che quella faccia da farabutto di Mimi ha compiuto l’impresa memorabile di silurare la leggenda Slater. Da qui in poi una continua scalata verso la perfezione, senza montarsi la testa, come lui stesso ha affermato a TF1, perché questo è un sogno, ma per realizzare i sogni bisogna sputare sangue. Sempre sorridente, con al suo fianco l’inseparabile coach Yannick Beven, Mimi ha confezionato altri risultati di rilievo con punteggi di grande livello.
La calma di un bambino, la freddezza di un veterano e lo stile di un campione, che negli anni porterà senza dubbio il vecchio continente ad affrontarsi ad armi pari con Australia e Stati Uniti. Ma non basta… Dopo due secondi posti nel WQS di Durban e Huntington in Luglio, arriva il suo grande trionfo proprio nell’evento più importante, il Buondì Billabong del Portogallo (WQS 6), tenutosi nel settembre scorso. Cinque serie al limite della perfezione nella stessa giornata, per una vittoria che lo ha consacrato tra i grandi del surf mondiale. E tutto questo a soli 19 anni, dopo che Mike Fanning ha strappato lo scettro di World Champion a Kelly Slater e alla vigilia di una nuova stagione, che lo vede tecnicamente sempre più preparato e psicologicamente più maturo.
Un genio del surf, un genio ribelle, che ama fare casino e sorridre di fronte alle sue onde, alla sua tavola, al suo inseparabile iPod, pregando Dio…
Dall’estate scorsa i Quiksilver shop sono sommersi da ragazzi e ragazze che cercano l’ormai rinomato costume tricolore francese fatto apposta per lui e soprattutto richiesto da lui. Le foto sono ovunque e anche nelle città di mare francesi si respira aria di surf, surclassando il football, che ha sempre reso rivali gli stessi transalpini con noi italiani.
E a proposito di rivalità, è importante evidenziare che Jérémy Florès non è solo il portacolori del surf francese, ma è soprattutto la bandiera del nuovo corso europeo, nel quale facciamo parte tutti noi.

Roberto Bertrand

Scheda:
jeremy Flores Nato il 27 aprile 1988 nelle Reunion Island
Sponsors: Quiksilver, Evian, Kommunity project
Residenza: Capbreton (France)
Professione: Professional Surfer
Surfers preferiti: Kelly Slater, Rob Machado, Andy Irons
Height: 5′ 8”
Weight: 145 pounds
Stance: Regular
Spots preferiti: Graviere, Newport Beach (Australia) and Macaronis (Mentawaiis)
Hobby: frequentare ragazze bellissime…

Risultati 2007:

24/11
9° Alii Beach Park Haleiwa WQS 6*
Haleiwa – Hawaii – surf – open

07/11
17° Hang Loose Santa Catarina Pro
FLORIANOPOLIS BRESIL – surf – open

30/09
17° Quiksilver Pro France
Hossegorsurf – open

02/09
1° Buondi Billabong pro 6*
Portugal- Ericeirasurf – open

20/08
25° Rip Curl Pro Super Series
HossegorSeignossesurf – open

14/08
25° Sooruz Lacanau Pro WQS 6*
Lacanausurf – ondine

29/07
2° Honda US OPEN wqs 6*
Californie – surf – open

22/07
17° Billabong Pro
22/07/2007 – Jeffrey’s Bay – surf – open

08/07
2° Mr PRICE PRO WQS 6*
DURBAN – surf – open

29/06
17° Rip Curl Search (WCT)
CHILI – surf – open

16/05
BILLABONG PRO WCT
TAHITI TEAHUPOOsurf – open

22/04
49° Quiksilver Pro Africa WQS 6*
Durban – surf – open

03/04
17° Rip Curl Pro (WCT)
Bells Beach,Victoria-Australiasurf – open

01/04
37° Margaret River WQS 6*
01/04/2007 – Margaret River -australie – surf – open

11/02
Billabong Pro Junior Sunchine Coast
AUSTRALIE – surf – espoir

2007/02/07
Quiksilver Pro Goldcoast WCT
Australie – Snaper – surf – open

Altri risultati:

2006 – Campione del mondo WQS
2005 – Campione d’Europa Pro-Junior
2005 – Campione del mondo per Club Junior
2005 – Campionato del Mondo Under 21
2005 – 17° Quiksilver Pro France 2005
2002 – Campione d’Europa Cadetti
2002 – 1° Quiksilver Grommets Trophy
2000 et 2001 – Campione di Sydney Categoria Minime
2000 – Campione d’Europa Minime
2000 – Campione di Francia categoria Minime
2000 – 1° Quiksilver Grommets Trophy

 

Un fenomeno allo stato puro. A soli 19 anni Jérémy Florès è la nuova bandiera del surf europeo. Primo anno nel WCT e già nella top10 mondiale. Semplicemente geniale!
Proprio lui, quel ragazzetto dagli occhi di ghiaccio nato alle Reunion Island il 27 aprile 1988 e cresciuto a pane e surf, grazie alla sua infanzia trascorsa in Australia, con il papà che lo ha messo sulla tavola a soli tre anni. Ma non è questo che ha fatto di lui il Rookie of the year del surf. Mimi Florès in acqua ha uno stile perfetto, impareggiabile, un twist da sogno. La sua storia la sanno in molti, ma dopo il trionfo nel WQS 2006, Jérémy è diventato l’idolo dei giovani francesi, e soprattutto non solo surfers.
Il più giovane europeo ad entrare nel circuito WCT, quello del suo idolo Kelly Slater, pluricampione mondiale. Ed è stato proprio a Tahiti, nella terza prova del WCT, che quella faccia da farabutto di Mimi ha compiuto l’impresa memorabile di silurare la leggenda Slater. Da qui in poi una continua scalata verso la perfezione, senza montarsi la testa, come lui stesso ha affermato a TF1, perché questo è un sogno, ma per realizzare i sogni bisogna sputare sangue. Sempre sorridente, con al suo fianco l’inseparabile coach Yannick Beven, Mimi ha confezionato altri risultati di rilievo con punteggi di grande livello.
La calma di un bambino, la freddezza di un veterano e lo stile di un campione, che negli anni porterà senza dubbio il vecchio continente ad affrontarsi ad armi pari con Australia e Stati Uniti. Ma non basta… Dopo due secondi posti nel WQS di Durban e Huntington in Luglio, arriva il suo grande trionfo proprio nell’evento più importante, il Buondì Billabong del Portogallo (WQS 6), tenutosi nel settembre scorso. Cinque serie al limite della perfezione nella stessa giornata, per una vittoria che lo ha consacrato tra i grandi del surf mondiale. E tutto questo a soli 19 anni, dopo che Mike Fanning ha strappato lo scettro di World Champion a Kelly Slater e alla vigilia di una nuova stagione, che lo vede tecnicamente sempre più preparato e psicologicamente più maturo.
Un genio del surf, un genio ribelle, che ama fare casino e sorridre di fronte alle sue onde, alla sua tavola, al suo inseparabile iPod, pregando Dio…
Dall’estate scorsa i Quiksilver shop sono sommersi da ragazzi e ragazze che cercano l’ormai rinomato costume tricolore francese fatto apposta per lui e soprattutto richiesto da lui. Le foto sono ovunque e anche nelle città di mare francesi si respira aria di surf, surclassando il football, che ha sempre reso rivali gli stessi transalpini con noi italiani.
E a proposito di rivalità, è importante evidenziare che Jérémy Florès non è solo il portacolori del surf francese, ma è soprattutto la bandiera del nuovo corso europeo, nel quale facciamo parte tutti noi.

Roberto Bertrand

Scheda:
jeremy Flores Nato il 27 aprile 1988 nelle Reunion Island
Sponsors: Quiksilver, Evian, Kommunity project
Residenza: Capbreton (France)
Professione: Professional Surfer
Surfers preferiti: Kelly Slater, Rob Machado, Andy Irons
Height: 5′ 8”
Weight: 145 pounds
Stance: Regular
Spots preferiti: Graviere, Newport Beach (Australia) and Macaronis (Mentawaiis)
Hobby: frequentare ragazze bellissime…

Risultati 2007:

24/11
9° Alii Beach Park Haleiwa WQS 6*
Haleiwa – Hawaii – surf – open

07/11
17° Hang Loose Santa Catarina Pro
FLORIANOPOLIS BRESIL – surf – open

30/09
17° Quiksilver Pro France
Hossegorsurf – open

02/09
1° Buondi Billabong pro 6*
Portugal- Ericeirasurf – open

20/08
25° Rip Curl Pro Super Series
HossegorSeignossesurf – open

14/08
25° Sooruz Lacanau Pro WQS 6*
Lacanausurf – ondine

29/07
2° Honda US OPEN wqs 6*
Californie – surf – open

22/07
17° Billabong Pro
22/07/2007 – Jeffrey’s Bay – surf – open

08/07
2° Mr PRICE PRO WQS 6*
DURBAN – surf – open

29/06
17° Rip Curl Search (WCT)
CHILI – surf – open

16/05
BILLABONG PRO WCT
TAHITI TEAHUPOOsurf – open

22/04
49° Quiksilver Pro Africa WQS 6*
Durban – surf – open

03/04
17° Rip Curl Pro (WCT)
Bells Beach,Victoria-Australiasurf – open

01/04
37° Margaret River WQS 6*
01/04/2007 – Margaret River -australie – surf – open

11/02
Billabong Pro Junior Sunchine Coast
AUSTRALIE – surf – espoir

2007/02/07
Quiksilver Pro Goldcoast WCT
Australie – Snaper – surf – open

Altri risultati:

2006 – Campione del mondo WQS
2005 – Campione d’Europa Pro-Junior
2005 – Campione del mondo per Club Junior
2005 – Campionato del Mondo Under 21
2005 – 17° Quiksilver Pro France 2005
2002 – Campione d’Europa Cadetti
2002 – 1° Quiksilver Grommets Trophy
2000 et 2001 – Campione di Sydney Categoria Minime
2000 – Campione d’Europa Minime
2000 – Campione di Francia categoria Minime
2000 – 1° Quiksilver Grommets Trophy

 

Quiksilver PRO France 07 Jeremy FloresUn fenomeno allo stato puro. A soli 19 anni Jérémy Florès è la nuova bandiera del surf europeo. Primo anno nel WCT e già nella top10 mondiale. Semplicemente geniale!
Proprio lui, quel ragazzetto dagli occhi di ghiaccio nato alle Reunion Island il 27 aprile 1988 e cresciuto a pane e surf, grazie alla sua infanzia trascorsa in Australia, con il papà che lo ha messo sulla tavola a soli tre anni. Ma non è questo che ha fatto di lui il Rookie of the year del surf. Mimi Florès in acqua ha uno stile perfetto, impareggiabile, un twist da sogno. La sua storia la sanno in molti, ma dopo il trionfo nel WQS 2006, Jérémy è diventato l’idolo dei giovani francesi, e soprattutto non solo surfers.
Il più giovane europeo ad entrare nel circuito WCT, quello del suo idolo Kelly Slater, pluricampione mondiale. Ed è stato proprio a Tahiti, nella terza prova del WCT, che quella faccia da farabutto di Mimi ha compiuto l’impresa memorabile di silurare la leggenda Slater. Da qui in poi una continua scalata verso la perfezione, senza montarsi la testa, come lui stesso ha affermato a TF1, perché questo è un sogno, ma per realizzare i sogni bisogna sputare sangue. Sempre sorridente, con al suo fianco l’inseparabile coach Yannick Beven, Mimi ha confezionato altri risultati di rilievo con punteggi di grande livello.
La calma di un bambino, la freddezza di un veterano e lo stile di un campione, che negli anni porterà senza dubbio il vecchio continente ad affrontarsi ad armi pari con Australia e Stati Uniti. Ma non basta… Dopo due secondi posti nel WQS di Durban e Huntington in Luglio, arriva il suo grande trionfo proprio nell’evento più importante, il Buondì Billabong del Portogallo (WQS 6), tenutosi nel settembre scorso. Cinque serie al limite della perfezione nella stessa giornata, per una vittoria che lo ha consacrato tra i grandi del surf mondiale. E tutto questo a soli 19 anni, dopo che Mike Fanning ha strappato lo scettro di World Champion a Kelly Slater e alla vigilia di una nuova stagione, che lo vede tecnicamente sempre più preparato e psicologicamente più maturo.
Un genio del surf, un genio ribelle, che ama fare casino e sorridre di fronte alle sue onde, alla sua tavola, al suo inseparabile iPod, pregando Dio…
Dall’estate scorsa i Quiksilver shop sono sommersi da ragazzi e ragazze che cercano l’ormai rinomato costume tricolore francese fatto apposta per lui e soprattutto richiesto da lui. Le foto sono ovunque e anche nelle città di mare francesi si respira aria di surf, surclassando il football, che ha sempre reso rivali gli stessi transalpini con noi italiani.
E a proposito di rivalità, è importante evidenziare che Jérémy Florès non è solo il portacolori del surf francese, ma è soprattutto la bandiera del nuovo corso europeo, nel quale facciamo parte tutti noi.

Roberto Bertrand

Scheda:
jeremy Flores Nato il 27 aprile 1988 nelle Reunion Island
Sponsors: Quiksilver, Evian, Kommunity project
Residenza: Capbreton (France)
Professione: Professional Surfer
Surfers preferiti: Kelly Slater, Rob Machado, Andy Irons
Height: 5′ 8”
Weight: 145 pounds
Stance: Regular
Spots preferiti: Graviere, Newport Beach (Australia) and Macaronis (Mentawaiis)
Hobby: frequentare ragazze bellissime…

Risultati 2007:

24/11
9° Alii Beach Park Haleiwa WQS 6*
Haleiwa – Hawaii – surf – open

07/11
17° Hang Loose Santa Catarina Pro
FLORIANOPOLIS BRESIL – surf – open

30/09
17° Quiksilver Pro France
Hossegorsurf – open

02/09
1° Buondi Billabong pro 6*
Portugal- Ericeirasurf – open

20/08
25° Rip Curl Pro Super Series
HossegorSeignossesurf – open

14/08
25° Sooruz Lacanau Pro WQS 6*
Lacanausurf – ondine

29/07
2° Honda US OPEN wqs 6*
Californie – surf – open

22/07
17° Billabong Pro
22/07/2007 – Jeffrey’s Bay – surf – open

08/07
2° Mr PRICE PRO WQS 6*
DURBAN – surf – open

29/06
17° Rip Curl Search (WCT)
CHILI – surf – open

16/05
BILLABONG PRO WCT
TAHITI TEAHUPOOsurf – open

22/04
49° Quiksilver Pro Africa WQS 6*
Durban – surf – open

03/04
17° Rip Curl Pro (WCT)
Bells Beach,Victoria-Australiasurf – open

01/04
37° Margaret River WQS 6*
01/04/2007 – Margaret River -australie – surf – open

11/02
Billabong Pro Junior Sunchine Coast
AUSTRALIE – surf – espoir

2007/02/07
Quiksilver Pro Goldcoast WCT
Australie – Snaper – surf – open

Altri risultati:

2006 – Campione del mondo WQS
2005 – Campione d’Europa Pro-Junior
2005 – Campione del mondo per Club Junior
2005 – Campionato del Mondo Under 21
2005 – 17° Quiksilver Pro France 2005
2002 – Campione d’Europa Cadetti
2002 – 1° Quiksilver Grommets Trophy
2000 et 2001 – Campione di Sydney Categoria Minime
2000 – Campione d’Europa Minime
2000 – Campione di Francia categoria Minime
2000 – 1° Quiksilver Grommets Trophy

 

Un fenomeno allo stato puro. A soli 19 anni Jérémy Florès è la nuova bandiera del surf europeo. Primo anno nel WCT e già nella top10 mondiale. Semplicemente geniale!
Proprio lui, quel ragazzetto dagli occhi di ghiaccio nato alle Reunion Island il 27 aprile 1988 e cresciuto a pane e surf, grazie alla sua infanzia trascorsa in Australia, con il papà che lo ha messo sulla tavola a soli tre anni. Ma non è questo che ha fatto di lui il Rookie of the year del surf. Mimi Florès in acqua ha uno stile perfetto, impareggiabile, un twist da sogno. La sua storia la sanno in molti, ma dopo il trionfo nel WQS 2006, Jérémy è diventato l’idolo dei giovani francesi, e soprattutto non solo surfers.
Il più giovane europeo ad entrare nel circuito WCT, quello del suo idolo Kelly Slater, pluricampione mondiale. Ed è stato proprio a Tahiti, nella terza prova del WCT, che quella faccia da farabutto di Mimi ha compiuto l’impresa memorabile di silurare la leggenda Slater. Da qui in poi una continua scalata verso la perfezione, senza montarsi la testa, come lui stesso ha affermato a TF1, perché questo è un sogno, ma per realizzare i sogni bisogna sputare sangue. Sempre sorridente, con al suo fianco l’inseparabile coach Yannick Beven, Mimi ha confezionato altri risultati di rilievo con punteggi di grande livello.
La calma di un bambino, la freddezza di un veterano e lo stile di un campione, che negli anni porterà senza dubbio il vecchio continente ad affrontarsi ad armi pari con Australia e Stati Uniti. Ma non basta… Dopo due secondi posti nel WQS di Durban e Huntington in Luglio, arriva il suo grande trionfo proprio nell’evento più importante, il Buondì Billabong del Portogallo (WQS 6), tenutosi nel settembre scorso. Cinque serie al limite della perfezione nella stessa giornata, per una vittoria che lo ha consacrato tra i grandi del surf mondiale. E tutto questo a soli 19 anni, dopo che Mike Fanning ha strappato lo scettro di World Champion a Kelly Slater e alla vigilia di una nuova stagione, che lo vede tecnicamente sempre più preparato e psicologicamente più maturo.
Un genio del surf, un genio ribelle, che ama fare casino e sorridre di fronte alle sue onde, alla sua tavola, al suo inseparabile iPod, pregando Dio…
Dall’estate scorsa i Quiksilver shop sono sommersi da ragazzi e ragazze che cercano l’ormai rinomato costume tricolore francese fatto apposta per lui e soprattutto richiesto da lui. Le foto sono ovunque e anche nelle città di mare francesi si respira aria di surf, surclassando il football, che ha sempre reso rivali gli stessi transalpini con noi italiani.
E a proposito di rivalità, è importante evidenziare che Jérémy Florès non è solo il portacolori del surf francese, ma è soprattutto la bandiera del nuovo corso europeo, nel quale facciamo parte tutti noi.

Roberto Bertrand

Scheda:
jeremy Flores Nato il 27 aprile 1988 nelle Reunion Island
Sponsors: Quiksilver, Evian, Kommunity project
Residenza: Capbreton (France)
Professione: Professional Surfer
Surfers preferiti: Kelly Slater, Rob Machado, Andy Irons
Height: 5′ 8”
Weight: 145 pounds
Stance: Regular
Spots preferiti: Graviere, Newport Beach (Australia) and Macaronis (Mentawaiis)
Hobby: frequentare ragazze bellissime…

Risultati 2007:

24/11
9° Alii Beach Park Haleiwa WQS 6*
Haleiwa – Hawaii – surf – open

07/11
17° Hang Loose Santa Catarina Pro
FLORIANOPOLIS BRESIL – surf – open

30/09
17° Quiksilver Pro France
Hossegorsurf – open

02/09
1° Buondi Billabong pro 6*
Portugal- Ericeirasurf – open

20/08
25° Rip Curl Pro Super Series
HossegorSeignossesurf – open

14/08
25° Sooruz Lacanau Pro WQS 6*
Lacanausurf – ondine

29/07
2° Honda US OPEN wqs 6*
Californie – surf – open

22/07
17° Billabong Pro
22/07/2007 – Jeffrey’s Bay – surf – open

08/07
2° Mr PRICE PRO WQS 6*
DURBAN – surf – open

29/06
17° Rip Curl Search (WCT)
CHILI – surf – open

16/05
BILLABONG PRO WCT
TAHITI TEAHUPOOsurf – open

22/04
49° Quiksilver Pro Africa WQS 6*
Durban – surf – open

03/04
17° Rip Curl Pro (WCT)
Bells Beach,Victoria-Australiasurf – open

01/04
37° Margaret River WQS 6*
01/04/2007 – Margaret River -australie – surf – open

11/02
Billabong Pro Junior Sunchine Coast
AUSTRALIE – surf – espoir

2007/02/07
Quiksilver Pro Goldcoast WCT
Australie – Snaper – surf – open

Altri risultati:

2006 – Campione del mondo WQS
2005 – Campione d’Europa Pro-Junior
2005 – Campione del mondo per Club Junior
2005 – Campionato del Mondo Under 21
2005 – 17° Quiksilver Pro France 2005
2002 – Campione d’Europa Cadetti
2002 – 1° Quiksilver Grommets Trophy
2000 et 2001 – Campione di Sydney Categoria Minime
2000 – Campione d’Europa Minime
2000 – Campione di Francia categoria Minime
2000 – 1° Quiksilver Grommets Trophy

 

Quiksilver PRO France 07 Jeremy FloresUn fenomeno allo stato puro. A soli 19 anni Jérémy Florès è la nuova bandiera del surf europeo. Primo anno nel WCT e già nella top10 mondiale. Semplicemente geniale!
Proprio lui, quel ragazzetto dagli occhi di ghiaccio nato alle Reunion Island il 27 aprile 1988 e cresciuto a pane e surf, grazie alla sua infanzia trascorsa in Australia, con il papà che lo ha messo sulla tavola a soli tre anni. Ma non è questo che ha fatto di lui il Rookie of the year del surf. Mimi Florès in acqua ha uno stile perfetto, impareggiabile, un twist da sogno. La sua storia la sanno in molti, ma dopo il trionfo nel WQS 2006, Jérémy è diventato l’idolo dei giovani francesi, e soprattutto non solo surfers.
Il più giovane europeo ad entrare nel circuito WCT, quello del suo idolo Kelly Slater, pluricampione mondiale. Ed è stato proprio a Tahiti, nella terza prova del WCT, che quella faccia da farabutto di Mimi ha compiuto l’impresa memorabile di silurare la leggenda Slater. Da qui in poi una continua scalata verso la perfezione, senza montarsi la testa, come lui stesso ha affermato a TF1, perché questo è un sogno, ma per realizzare i sogni bisogna sputare sangue. Sempre sorridente, con al suo fianco l’inseparabile coach Yannick Beven, Mimi ha confezionato altri risultati di rilievo con punteggi di grande livello.
La calma di un bambino, la freddezza di un veterano e lo stile di un campione, che negli anni porterà senza dubbio il vecchio continente ad affrontarsi ad armi pari con Australia e Stati Uniti. Ma non basta… Dopo due secondi posti nel WQS di Durban e Huntington in Luglio, arriva il suo grande trionfo proprio nell’evento più importante, il Buondì Billabong del Portogallo (WQS 6), tenutosi nel settembre scorso. Cinque serie al limite della perfezione nella stessa giornata, per una vittoria che lo ha consacrato tra i grandi del surf mondiale. E tutto questo a soli 19 anni, dopo che Mike Fanning ha strappato lo scettro di World Champion a Kelly Slater e alla vigilia di una nuova stagione, che lo vede tecnicamente sempre più preparato e psicologicamente più maturo.
Un genio del surf, un genio ribelle, che ama fare casino e sorridre di fronte alle sue onde, alla sua tavola, al suo inseparabile iPod, pregando Dio…
Dall’estate scorsa i Quiksilver shop sono sommersi da ragazzi e ragazze che cercano l’ormai rinomato costume tricolore francese fatto apposta per lui e soprattutto richiesto da lui. Le foto sono ovunque e anche nelle città di mare francesi si respira aria di surf, surclassando il football, che ha sempre reso rivali gli stessi transalpini con noi italiani.
E a proposito di rivalità, è importante evidenziare che Jérémy Florès non è solo il portacolori del surf francese, ma è soprattutto la bandiera del nuovo corso europeo, nel quale facciamo parte tutti noi.

Roberto Bertrand

Scheda:
jeremy Flores Nato il 27 aprile 1988 nelle Reunion Island
Sponsors: Quiksilver, Evian, Kommunity project
Residenza: Capbreton (France)
Professione: Professional Surfer
Surfers preferiti: Kelly Slater, Rob Machado, Andy Irons
Height: 5′ 8”
Weight: 145 pounds
Stance: Regular
Spots preferiti: Graviere, Newport Beach (Australia) and Macaronis (Mentawaiis)
Hobby: frequentare ragazze bellissime…

Risultati 2007:

24/11
9° Alii Beach Park Haleiwa WQS 6*
Haleiwa – Hawaii – surf – open

07/11
17° Hang Loose Santa Catarina Pro
FLORIANOPOLIS BRESIL – surf – open

30/09
17° Quiksilver Pro France
Hossegorsurf – open

02/09
1° Buondi Billabong pro 6*
Portugal- Ericeirasurf – open

20/08
25° Rip Curl Pro Super Series
HossegorSeignossesurf – open

14/08
25° Sooruz Lacanau Pro WQS 6*
Lacanausurf – ondine

29/07
2° Honda US OPEN wqs 6*
Californie – surf – open

22/07
17° Billabong Pro
22/07/2007 – Jeffrey’s Bay – surf – open

08/07
2° Mr PRICE PRO WQS 6*
DURBAN – surf – open

29/06
17° Rip Curl Search (WCT)
CHILI – surf – open

16/05
BILLABONG PRO WCT
TAHITI TEAHUPOOsurf – open

22/04
49° Quiksilver Pro Africa WQS 6*
Durban – surf – open

03/04
17° Rip Curl Pro (WCT)
Bells Beach,Victoria-Australiasurf – open

01/04
37° Margaret River WQS 6*
01/04/2007 – Margaret River -australie – surf – open

11/02
Billabong Pro Junior Sunchine Coast
AUSTRALIE – surf – espoir

2007/02/07
Quiksilver Pro Goldcoast WCT
Australie – Snaper – surf – open

Altri risultati:

2006 – Campione del mondo WQS
2005 – Campione d’Europa Pro-Junior
2005 – Campione del mondo per Club Junior
2005 – Campionato del Mondo Under 21
2005 – 17° Quiksilver Pro France 2005
2002 – Campione d’Europa Cadetti
2002 – 1° Quiksilver Grommets Trophy
2000 et 2001 – Campione di Sydney Categoria Minime
2000 – Campione d’Europa Minime
2000 – Campione di Francia categoria Minime
2000 – 1° Quiksilver Grommets Trophy

 

Un fenomeno allo stato puro. A soli 19 anni Jérémy Florès è la nuova bandiera del surf europeo. Primo anno nel WCT e già nella top10 mondiale. Semplicemente geniale!
Proprio lui, quel ragazzetto dagli occhi di ghiaccio nato alle Reunion Island il 27 aprile 1988 e cresciuto a pane e surf, grazie alla sua infanzia trascorsa in Australia, con il papà che lo ha messo sulla tavola a soli tre anni. Ma non è questo che ha fatto di lui il Rookie of the year del surf. Mimi Florès in acqua ha uno stile perfetto, impareggiabile, un twist da sogno. La sua storia la sanno in molti, ma dopo il trionfo nel WQS 2006, Jérémy è diventato l’idolo dei giovani francesi, e soprattutto non solo surfers.
Il più giovane europeo ad entrare nel circuito WCT, quello del suo idolo Kelly Slater, pluricampione mondiale. Ed è stato proprio a Tahiti, nella terza prova del WCT, che quella faccia da farabutto di Mimi ha compiuto l’impresa memorabile di silurare la leggenda Slater. Da qui in poi una continua scalata verso la perfezione, senza montarsi la testa, come lui stesso ha affermato a TF1, perché questo è un sogno, ma per realizzare i sogni bisogna sputare sangue. Sempre sorridente, con al suo fianco l’inseparabile coach Yannick Beven, Mimi ha confezionato altri risultati di rilievo con punteggi di grande livello.
La calma di un bambino, la freddezza di un veterano e lo stile di un campione, che negli anni porterà senza dubbio il vecchio continente ad affrontarsi ad armi pari con Australia e Stati Uniti. Ma non basta… Dopo due secondi posti nel WQS di Durban e Huntington in Luglio, arriva il suo grande trionfo proprio nell’evento più importante, il Buondì Billabong del Portogallo (WQS 6), tenutosi nel settembre scorso. Cinque serie al limite della perfezione nella stessa giornata, per una vittoria che lo ha consacrato tra i grandi del surf mondiale. E tutto questo a soli 19 anni, dopo che Mike Fanning ha strappato lo scettro di World Champion a Kelly Slater e alla vigilia di una nuova stagione, che lo vede tecnicamente sempre più preparato e psicologicamente più maturo.
Un genio del surf, un genio ribelle, che ama fare casino e sorridre di fronte alle sue onde, alla sua tavola, al suo inseparabile iPod, pregando Dio…
Dall’estate scorsa i Quiksilver shop sono sommersi da ragazzi e ragazze che cercano l’ormai rinomato costume tricolore francese fatto apposta per lui e soprattutto richiesto da lui. Le foto sono ovunque e anche nelle città di mare francesi si respira aria di surf, surclassando il football, che ha sempre reso rivali gli stessi transalpini con noi italiani.
E a proposito di rivalità, è importante evidenziare che Jérémy Florès non è solo il portacolori del surf francese, ma è soprattutto la bandiera del nuovo corso europeo, nel quale facciamo parte tutti noi.

Roberto Bertrand

Scheda:
jeremy Flores Nato il 27 aprile 1988 nelle Reunion Island
Sponsors: Quiksilver, Evian, Kommunity project
Residenza: Capbreton (France)
Professione: Professional Surfer
Surfers preferiti: Kelly Slater, Rob Machado, Andy Irons
Height: 5′ 8”
Weight: 145 pounds
Stance: Regular
Spots preferiti: Graviere, Newport Beach (Australia) and Macaronis (Mentawaiis)
Hobby: frequentare ragazze bellissime…

Risultati 2007:

24/11
9° Alii Beach Park Haleiwa WQS 6*
Haleiwa – Hawaii – surf – open

07/11
17° Hang Loose Santa Catarina Pro
FLORIANOPOLIS BRESIL – surf – open

30/09
17° Quiksilver Pro France
Hossegorsurf – open

02/09
1° Buondi Billabong pro 6*
Portugal- Ericeirasurf – open

20/08
25° Rip Curl Pro Super Series
HossegorSeignossesurf – open

14/08
25° Sooruz Lacanau Pro WQS 6*
Lacanausurf – ondine

29/07
2° Honda US OPEN wqs 6*
Californie – surf – open

22/07
17° Billabong Pro
22/07/2007 – Jeffrey’s Bay – surf – open

08/07
2° Mr PRICE PRO WQS 6*
DURBAN – surf – open

29/06
17° Rip Curl Search (WCT)
CHILI – surf – open

16/05
BILLABONG PRO WCT
TAHITI TEAHUPOOsurf – open

22/04
49° Quiksilver Pro Africa WQS 6*
Durban – surf – open

03/04
17° Rip Curl Pro (WCT)
Bells Beach,Victoria-Australiasurf – open

01/04
37° Margaret River WQS 6*
01/04/2007 – Margaret River -australie – surf – open

11/02
Billabong Pro Junior Sunchine Coast
AUSTRALIE – surf – espoir

2007/02/07
Quiksilver Pro Goldcoast WCT
Australie – Snaper – surf – open

Altri risultati:

2006 – Campione del mondo WQS
2005 – Campione d’Europa Pro-Junior
2005 – Campione del mondo per Club Junior
2005 – Campionato del Mondo Under 21
2005 – 17° Quiksilver Pro France 2005
2002 – Campione d’Europa Cadetti
2002 – 1° Quiksilver Grommets Trophy
2000 et 2001 – Campione di Sydney Categoria Minime
2000 – Campione d’Europa Minime
2000 – Campione di Francia categoria Minime
2000 – 1° Quiksilver Grommets Trophy

 

Mick Fanning Campione del Mondo 07

fanning vince titolo mondialeEra dal 1999 che il titolo mondiale ASP World Tour non lo vinceva un Australiano. L’ultimo era stato Mark Occy. Dopo sette anni di dominio degli Americani Kelly Slater e Andy Irons, Mick Fanning riesce finalmente ad esprimere tutte le sue potenzialità. Rimanendo sempre nelle prime posizioni domina soprattutto la parte finale del Tour 2007.

Inseguito da Taj Barrow e dal pluricampione Kelly Slater non sbaglia un colpo e conclude questo campionato vincendo ancora al Santa Catarina Pro in Brasile ultima tappa del Tour.

Billabong PRO Mundaka 07

mundaka 07

Guarda le Foto dell’evento
Guarda i Video Riassuntivi

FINALI

Bobby Martinez Vincitore Mundaka PRO 07Bobby Martinez vinace ancora a Mundaka dopo il successo dell’anno scorso. Finali finalmente svolte nella baia anche se con onde abbastanza ridotte alle normali condizioni. Favorito sicuramente dalla posizione frontale Martinez ha sconfitto in semifinale il n.1 Mick Fanning che si è difeso con un 11.67 contro il 14.17 di Bobby.
Taj Barrow approda alla finale sconfiggendo “the King” Kelly Slater in giornata no. Infatti il pluricampione mondiale esce dalla hit con poco più di 4 punti contro i 14 di Taj oggi indiavolato.

QUARTI DI FINALE

Taj Burrow - Mundala PRO 07Mundaka segnato ancora una volta del mare piccolo, non impedisce però ai campioni rimasti in gara di produrre figure niente male. Quindi la spiaggia di Bakio ospita ancora una volta il tour laciando libera la Baia di Mundaka.
Stavolta la semifinale si preannuncia molto interessante visto che le maggiori teste di serie sono ancora in gara. Kelly non molla e tenta ancora di impensierire Fanning arrivando fino alla semifinale e facendo rimandare i festeggiamenti al N. 1 in classifica …. In semifinale si contreranno i due paesi più rappresentativi del Surf mondiale Stati Uniti contro Australia.

Semifinale
Heat 1: Bobby Martinez (USA) vs. Mick Fanning (AUS)
Heat 2: Kelly Slater (USA) vs. Taj Burrow (AUS)

ROUND 3 – 4

Kelly Salter Mundaka 07Round svolti sempre sulla spiaggia di Bakio. I rimanenti del round 4 e la parte finale di gara verrà svolta, almeno dicono, nella mitica baia di Mundaka. Sempre in gara e sempre più vicino al titolo mondiale l’australiano Mick Fanning. Kelly Slater passa con facilità sia il round 3 contro il portoghese Pires e nel round 4 il brasiliano Adriano de Sousa. Punteggi stratosferici anche per Philips Macdonal (AUS) che sconfigge il mitico Parko che si ferma al round 3. Passano anche i due statunitensi Bobby Martinez e Taylor Knox.

Lista dei rimanenti:
Heat 6:
Jeremy Flores (FRA) vs. C.J. Hobgood (USA)
Heat 7: Taj Burrow (AUS) vs. Royden Bryson (ZAF)
Heat 8: Bede Durbidge (AUS) vs. Leonardo Neves (BRA)

ROUND 2

7 ottobre 2007Leonardo, Neves e Victor Ribas
Il carrozzone del circuito mondiale ritorna a Bakio per assenza di onde nella mitica baia di Mundaka. La situazione non giova ai campioni, infatti Andy Irons si ferma contro il local Hodei Callazo che affronterà il No. 1 Mick Fanning. Si fermano al round due anche Mark Occhilupo, Pancho Sullivan, Bruce Irons, Cory Lopez. Ancora una volta i brasiliani proseguono alla scalata delle heat, come si trovassero a loro agio nelle onde più piccole.

ROUND 1

2 ottobre 2007Joel Parkinson - Mundaka 07
Nella prima giornata di gara è subito Joel Parkinson che si mette in evidenza segnando il punteggio più alto della round 1, 17.83 su un massimo di 20, svoltosi sulla spiaggia di Bakio.
Domattina aggiornamento alle 6.50 per controllare il campo gara più conveniente. Se le dimensioni delle onde non daranno la possibilità di disputare la gara nella nota baia di Mundaka si tornerà sulla spiaggia di Bakio.

Video Della stagione 2006