Tom Curren – Biografia

Tom CurrenTom Curren (nato il 3 luglio 1964 a Santa Barbara – California) e’ un surfista americano. Nato da Jeanine e da Pat, padre gia’ leggenda delle onde e shaper, anche suo fratello Joe e’ un surfista professionista e un famoso fotografo. Ha anche una sorella.

E’ cresciuto con sua mamma e ha passato gran parte del suo tempo libero nell’oceano. Curren, che ha imparato a fare surf da suo padre, ha sempre avuto un’affinita’ naturale con l’oceano e con lo spot Rincon Point vicino a casa sua, a Santa Barbara. Ha fatto progressi in poco tempo e ha presto attirato l’attenzione dei media.

La sua naturale attitudine verso la competizione (inversamente proporzionale alla sua personalita’ introversa) si e’ rivelata nelle gare dell’NSSA, che al tempo era uno dei contest amatoriali piu’ conosciuti in California.
E’ stato lentamente introdotto negli eventi professionistici nei quali ha sempre battuto qualsiasi avversario. E’ arrivato all’ASP World Tour nel 1983, eliminando alcuni veterani del contest quali Rabbit Batholomew, Shaun Tomson e Cheyne Horan.
Ha iniziato realmente a fare sul serio nel 1985, quando vinse il suo primo titolo mondiale.

Tom CurrenE’ stato campione del mondo per tre volte (1985, 1986, 1990).
E’ arrivato ad essere considerato un mito del surf sia per la sua indole competitiva che per il suo energico ma elegante modo di fare surf.
Si e’ ritirato dalle competizioni alla meta’ degli anni ’90.
Ha rappresentato la rivoluzione del surf dall’inizio degli anni ’80 e ha ispirato molti dei surfisti di oggi, mostrando loro come surfare le onde. Curren e’ un interessante esempio di contraddizione; il suo stile combina manovre scorrevoli e sciolte con velocita’ pazzesche e una potenza grezza.
Apprezza la vittoria e la notorieta’ che ne deriva, anche se e’ senza pretese, schivo alla pubblicita’ ed estremamente riservato. Ed e’ proprio con queste caratteristiche contrastanti che si e’ guadagnato la simpatia della comunita’ surfistica.

Curren continua a fare surf in alcuni contest dell’ASO World Qualifying Series (WQS). E’ anche invitato spesso nelle prove del World Championship Tour (WCT) o in contest come guest star. Ha anche gareggiato nell’ "Annual Switchfoot Bro-Am Surf Contest" per tre anni di fila, surfando con il team Switchfoot.

Tom CurrenNella sua scalata di cinque anni al World Surfing Champion, Curren si e’ dimostrato capace di eseguire delle performance perfette. Nonostante la sua giovane eta’, Curren era conosciuto come uno dei veri geni del surf, dall’animo schietto e originale. Da solo ha sfidato la comunita’ surfista in praticamente ogni area della cultura surfistica, modificando il pensiero di centinaia di migliaia di surfisti in tutto il mondo.

Sotto contratto con la Societa’ produttrice di tavole da surf Channel Islands, Tom Curren ha sviluppato una carriera surfistica eccezionale, co-producendo e utilizzando molti modelli di tavole da surf come la Black Beauty e la Red Beauty.

Tom Curren (nato il 3 luglio 1964 a Santa Barbara – California) e’ un surfista americano. Nato da Jeanine e da Pat, padre gia’ leggenda delle onde e shaper, anche suo fratello Joe e’ un surfista professionista e un famoso fotografo. Ha anche una sorella.

E’ cresciuto con sua mamma e ha passato gran parte del suo tempo libero nell’oceano. Curren, che ha imparato a fare surf da suo padre, ha sempre avuto un’affinita’ naturale con l’oceano e con lo spot Rincon Point vicino a casa sua, a Santa Barbara. Ha fatto progressi in poco tempo e ha presto attirato l’attenzione dei media.

La sua naturale attitudine verso la competizione (inversamente proporzionale alla sua personalita’ introversa) si e’ rivelata nelle gare dell’NSSA, che al tempo era uno dei contest amatoriali piu’ conosciuti in California.
E’ stato lentamente introdotto negli eventi professionistici nei quali ha sempre battuto qualsiasi avversario. E’ arrivato all’ASP World Tour nel 1983, eliminando alcuni veterani del contest quali Rabbit Batholomew, Shaun Tomson e Cheyne Horan.
Ha iniziato realmente a fare sul serio nel 1985, quando vinse il suo primo titolo mondiale.

Tom CurrenE’ stato campione del mondo per tre volte (1985, 1986, 1990).
E’ arrivato ad essere considerato un mito del surf sia per la sua indole competitiva che per il suo energico ma elegante modo di fare surf.
Si e’ ritirato dalle competizioni alla meta’ degli anni ’90.
Ha rappresentato la rivoluzione del surf dall’inizio degli anni ’80 e ha ispirato molti dei surfisti di oggi, mostrando loro come surfare le onde. Curren e’ un interessante esempio di contraddizione; il suo stile combina manovre scorrevoli e sciolte con velocita’ pazzesche e una potenza grezza.
Apprezza la vittoria e la notorieta’ che ne deriva, anche se e’ senza pretese, schivo alla pubblicita’ ed estremamente riservato. Ed e’ proprio con queste caratteristiche contrastanti che si e’ guadagnato la simpatia della comunita’ surfistica.

Curren continua a fare surf in alcuni contest dell’ASO World Qualifying Series (WQS). E’ anche invitato spesso nelle prove del World Championship Tour (WCT) o in contest come guest star. Ha anche gareggiato nell’ "Annual Switchfoot Bro-Am Surf Contest" per tre anni di fila, surfando con il team Switchfoot.

Tom CurrenNella sua scalata di cinque anni al World Surfing Champion, Curren si e’ dimostrato capace di eseguire delle performance perfette. Nonostante la sua giovane eta’, Curren era conosciuto come uno dei veri geni del surf, dall’animo schietto e originale. Da solo ha sfidato la comunita’ surfista in praticamente ogni area della cultura surfistica, modificando il pensiero di centinaia di migliaia di surfisti in tutto il mondo.

Sotto contratto con la Societa’ produttrice di tavole da surf Channel Islands, Tom Curren ha sviluppato una carriera surfistica eccezionale, co-producendo e utilizzando molti modelli di tavole da surf come la Black Beauty e la Red Beauty. E’ stato campione del mondo per tre volte (1985, 1986, 1990).
E’ arrivato ad essere considerato un mito del surf sia per la sua indole competitiva che per il suo energico ma elegante modo di fare surf.
Si e’ ritirato dalle competizioni alla meta’ degli anni ’90.
Ha rappresentato la rivoluzione del surf dall’inizio degli anni ’80 e ha ispirato molti dei surfisti di oggi, mostrando loro come surfare le onde. Curren e’ un interessante esempio di contraddizione; il suo stile combina manovre scorrevoli e sciolte con velocita’ pazzesche e una potenza grezza.
Apprezza la vittoria e la notorieta’ che ne deriva, anche se e’ senza pretese, schivo alla pubblicita’ ed estremamente riservato. Ed e’ proprio con queste caratteristiche contrastanti che si e’ guadagnato la simpatia della comunita’ surfistica.

Curren continua a fare surf in alcuni contest dell’ASO World Qualifying Series (WQS). E’ anche invitato spesso nelle prove del World Championship Tour (WCT) o in contest come guest star. Ha anche gareggiato nell’ "Annual Switchfoot Bro-Am Surf Contest" per tre anni di fila, surfando con il team Switchfoot.

Tom CurrenNella sua scalata di cinque anni al World Surfing Champion, Curren si e’ dimostrato capace di eseguire delle performance perfette. Nonostante la sua giovane eta’, Curren era conosciuto come uno dei veri geni del surf, dall’animo schietto e originale. Da solo ha sfidato la comunita’ surfista in praticamente ogni area della cultura surfistica, modificando il pensiero di centinaia di migliaia di surfisti in tutto il mondo.

Sotto contratto con la Societa’ produttrice di tavole da surf Channel Islands, Tom Curren ha sviluppato una carriera surfistica eccezionale, co-producendo e utilizzando molti modelli di tavole da surf come la Black Beauty e la Red Beauty.

Tom CurrenTom Curren (nato il 3 luglio 1964 a Santa Barbara – California) e’ un surfista americano. Nato da Jeanine e da Pat, padre gia’ leggenda delle onde e shaper, anche suo fratello Joe e’ un surfista professionista e un famoso fotografo. Ha anche una sorella.

E’ cresciuto con sua mamma e ha passato gran parte del suo tempo libero nell’oceano. Curren, che ha imparato a fare surf da suo padre, ha sempre avuto un’affinita’ naturale con l’oceano e con lo spot Rincon Point vicino a casa sua, a Santa Barbara. Ha fatto progressi in poco tempo e ha presto attirato l’attenzione dei media.

La sua naturale attitudine verso la competizione (inversamente proporzionale alla sua personalita’ introversa) si e’ rivelata nelle gare dell’NSSA, che al tempo era uno dei contest amatoriali piu’ conosciuti in California.
E’ stato lentamente introdotto negli eventi professionistici nei quali ha sempre battuto qualsiasi avversario. E’ arrivato all’ASP World Tour nel 1983, eliminando alcuni veterani del contest quali Rabbit Batholomew, Shaun Tomson e Cheyne Horan.
Ha iniziato realmente a fare sul serio nel 1985, quando vinse il suo primo titolo mondiale.

Tom CurrenE’ stato campione del mondo per tre volte (1985, 1986, 1990).
E’ arrivato ad essere considerato un mito del surf sia per la sua indole competitiva che per il suo energico ma elegante modo di fare surf.
Si e’ ritirato dalle competizioni alla meta’ degli anni ’90.
Ha rappresentato la rivoluzione del surf dall’inizio degli anni ’80 e ha ispirato molti dei surfisti di oggi, mostrando loro come surfare le onde. Curren e’ un interessante esempio di contraddizione; il suo stile combina manovre scorrevoli e sciolte con velocita’ pazzesche e una potenza grezza.
Apprezza la vittoria e la notorieta’ che ne deriva, anche se e’ senza pretese, schivo alla pubblicita’ ed estremamente riservato. Ed e’ proprio con queste caratteristiche contrastanti che si e’ guadagnato la simpatia della comunita’ surfistica.

Curren continua a fare surf in alcuni contest dell’ASO World Qualifying Series (WQS). E’ anche invitato spesso nelle prove del World Championship Tour (WCT) o in contest come guest star. Ha anche gareggiato nell’ "Annual Switchfoot Bro-Am Surf Contest" per tre anni di fila, surfando con il team Switchfoot.

Tom CurrenNella sua scalata di cinque anni al World Surfing Champion, Curren si e’ dimostrato capace di eseguire delle performance perfette. Nonostante la sua giovane eta’, Curren era conosciuto come uno dei veri geni del surf, dall’animo schietto e originale. Da solo ha sfidato la comunita’ surfista in praticamente ogni area della cultura surfistica, modificando il pensiero di centinaia di migliaia di surfisti in tutto il mondo.

Sotto contratto con la Societa’ produttrice di tavole da surf Channel Islands, Tom Curren ha sviluppato una carriera surfistica eccezionale, co-producendo e utilizzando molti modelli di tavole da surf come la Black Beauty e la Red Beauty.

Tom Curren (nato il 3 luglio 1964 a Santa Barbara – California) e’ un surfista americano. Nato da Jeanine e da Pat, padre gia’ leggenda delle onde e shaper, anche suo fratello Joe e’ un surfista professionista e un famoso fotografo. Ha anche una sorella.

E’ cresciuto con sua mamma e ha passato gran parte del suo tempo libero nell’oceano. Curren, che ha imparato a fare surf da suo padre, ha sempre avuto un’affinita’ naturale con l’oceano e con lo spot Rincon Point vicino a casa sua, a Santa Barbara. Ha fatto progressi in poco tempo e ha presto attirato l’attenzione dei media.

La sua naturale attitudine verso la competizione (inversamente proporzionale alla sua personalita’ introversa) si e’ rivelata nelle gare dell’NSSA, che al tempo era uno dei contest amatoriali piu’ conosciuti in California.
E’ stato lentamente introdotto negli eventi professionistici nei quali ha sempre battuto qualsiasi avversario. E’ arrivato all’ASP World Tour nel 1983, eliminando alcuni veterani del contest quali Rabbit Batholomew, Shaun Tomson e Cheyne Horan.
Ha iniziato realmente a fare sul serio nel 1985, quando vinse il suo primo titolo mondiale.

Tom CurrenE’ stato campione del mondo per tre volte (1985, 1986, 1990).
E’ arrivato ad essere considerato un mito del surf sia per la sua indole competitiva che per il suo energico ma elegante modo di fare surf.
Si e’ ritirato dalle competizioni alla meta’ degli anni ’90.
Ha rappresentato la rivoluzione del surf dall’inizio degli anni ’80 e ha ispirato molti dei surfisti di oggi, mostrando loro come surfare le onde. Curren e’ un interessante esempio di contraddizione; il suo stile combina manovre scorrevoli e sciolte con velocita’ pazzesche e una potenza grezza.
Apprezza la vittoria e la notorieta’ che ne deriva, anche se e’ senza pretese, schivo alla pubblicita’ ed estremamente riservato. Ed e’ proprio con queste caratteristiche contrastanti che si e’ guadagnato la simpatia della comunita’ surfistica.

Curren continua a fare surf in alcuni contest dell’ASO World Qualifying Series (WQS). E’ anche invitato spesso nelle prove del World Championship Tour (WCT) o in contest come guest star. Ha anche gareggiato nell’ "Annual Switchfoot Bro-Am Surf Contest" per tre anni di fila, surfando con il team Switchfoot.

Tom CurrenNella sua scalata di cinque anni al World Surfing Champion, Curren si e’ dimostrato capace di eseguire delle performance perfette. Nonostante la sua giovane eta’, Curren era conosciuto come uno dei veri geni del surf, dall’animo schietto e originale. Da solo ha sfidato la comunita’ surfista in praticamente ogni area della cultura surfistica, modificando il pensiero di centinaia di migliaia di surfisti in tutto il mondo.

Sotto contratto con la Societa’ produttrice di tavole da surf Channel Islands, Tom Curren ha sviluppato una carriera surfistica eccezionale, co-producendo e utilizzando molti modelli di tavole da surf come la Black Beauty e la Red Beauty. E’ stato campione del mondo per tre volte (1985, 1986, 1990).
E’ arrivato ad essere considerato un mito del surf sia per la sua indole competitiva che per il suo energico ma elegante modo di fare surf.
Si e’ ritirato dalle competizioni alla meta’ degli anni ’90.
Ha rappresentato la rivoluzione del surf dall’inizio degli anni ’80 e ha ispirato molti dei surfisti di oggi, mostrando loro come surfare le onde. Curren e’ un interessante esempio di contraddizione; il suo stile combina manovre scorrevoli e sciolte con velocita’ pazzesche e una potenza grezza.
Apprezza la vittoria e la notorieta’ che ne deriva, anche se e’ senza pretese, schivo alla pubblicita’ ed estremamente riservato. Ed e’ proprio con queste caratteristiche contrastanti che si e’ guadagnato la simpatia della comunita’ surfistica.

Curren continua a fare surf in alcuni contest dell’ASO World Qualifying Series (WQS). E’ anche invitato spesso nelle prove del World Championship Tour (WCT) o in contest come guest star. Ha anche gareggiato nell’ "Annual Switchfoot Bro-Am Surf Contest" per tre anni di fila, surfando con il team Switchfoot.

Tom CurrenNella sua scalata di cinque anni al World Surfing Champion, Curren si e’ dimostrato capace di eseguire delle performance perfette. Nonostante la sua giovane eta’, Curren era conosciuto come uno dei veri geni del surf, dall’animo schietto e originale. Da solo ha sfidato la comunita’ surfista in praticamente ogni area della cultura surfistica, modificando il pensiero di centinaia di migliaia di surfisti in tutto il mondo.

Sotto contratto con la Societa’ produttrice di tavole da surf Channel Islands, Tom Curren ha sviluppato una carriera surfistica eccezionale, co-producendo e utilizzando molti modelli di tavole da surf come la Black Beauty e la Red Beauty. E’ stato campione del mondo per tre volte (1985, 1986, 1990).
E’ arrivato ad essere considerato un mito del surf sia per la sua indole competitiva che per il suo energico ma elegante modo di fare surf.
Si e’ ritirato dalle competizioni alla meta’ degli anni ’90.
Ha rappresentato la rivoluzione del surf dall’inizio degli anni ’80 e ha ispirato molti dei surfisti di oggi, mostrando loro come surfare le onde. Curren e’ un interessante esempio di contraddizione; il suo stile combina manovre scorrevoli e sciolte con velocita’ pazzesche e una potenza grezza.
Apprezza la vittoria e la notorieta’ che ne deriva, anche se e’ senza pretese, schivo alla pubblicita’ ed estremamente riservato. Ed e’ proprio con queste caratteristiche contrastanti che si e’ guadagnato la simpatia della comunita’ surfistica.

Curren continua a fare surf in alcuni contest dell’ASO World Qualifying Series (WQS). E’ anche invitato spesso nelle prove del World Championship Tour (WCT) o in contest come guest star. Ha anche gareggiato nell’ "Annual Switchfoot Bro-Am Surf Contest" per tre anni di fila, surfando con il team Switchfoot.

Tom CurrenNella sua scalata di cinque anni al World Surfing Champion, Curren si e’ dimostrato capace di eseguire delle performance perfette. Nonostante la sua giovane eta’, Curren era conosciuto come uno dei veri geni del surf, dall’animo schietto e originale. Da solo ha sfidato la comunita’ surfista in praticamente ogni area della cultura surfistica, modificando il pensiero di centinaia di migliaia di surfisti in tutto il mondo.

Sotto contratto con la Societa’ produttrice di tavole da surf Channel Islands, Tom Curren ha sviluppato una carriera surfistica eccezionale, co-producendo e utilizzando molti modelli di tavole da surf come la Black Beauty e la Red Beauty. Tom Curren (nato il 3 luglio 1964 a Santa Barbara – California) e’ un surfista americano. Nato da Jeanine e da Pat, padre gia’ leggenda delle onde e shaper, anche suo fratello Joe e’ un surfista professionista e un famoso fotografo. Ha anche una sorella.

E’ cresciuto con sua mamma e ha passato gran parte del suo tempo libero nell’oceano. Curren, che ha imparato a fare surf da suo padre, ha sempre avuto un’affinita’ naturale con l’oceano e con lo spot Rincon Point vicino a casa sua, a Santa Barbara. Ha fatto progressi in poco tempo e ha presto attirato l’attenzione dei media.

La sua naturale attitudine verso la competizione (inversamente proporzionale alla sua personalita’ introversa) si e’ rivelata nelle gare dell’NSSA, che al tempo era uno dei contest amatoriali piu’ conosciuti in California.
E’ stato lentamente introdotto negli eventi professionistici nei quali ha sempre battuto qualsiasi avversario. E’ arrivato all’ASP World Tour nel 1983, eliminando alcuni veterani del contest quali Rabbit Batholomew, Shaun Tomson e Cheyne Horan.
Ha iniziato realmente a fare sul serio nel 1985, quando vinse il suo primo titolo mondiale.

Tom CurrenE’ stato campione del mondo per tre volte (1985, 1986, 1990).
E’ arrivato ad essere considerato un mito del surf sia per la sua indole competitiva che per il suo energico ma elegante modo di fare surf.
Si e’ ritirato dalle competizioni alla meta’ degli anni ’90.
Ha rappresentato la rivoluzione del surf dall’inizio degli anni ’80 e ha ispirato molti dei surfisti di oggi, mostrando loro come surfare le onde. Curren e’ un interessante esempio di contraddizione; il suo stile combina manovre scorrevoli e sciolte con velocita’ pazzesche e una potenza grezza.
Apprezza la vittoria e la notorieta’ che ne deriva, anche se e’ senza pretese, schivo alla pubblicita’ ed estremamente riservato. Ed e’ proprio con queste caratteristiche contrastanti che si e’ guadagnato la simpatia della comunita’ surfistica.

Curren continua a fare surf in alcuni contest dell’ASO World Qualifying Series (WQS). E’ anche invitato spesso nelle prove del World Championship Tour (WCT) o in contest come guest star. Ha anche gareggiato nell’ "Annual Switchfoot Bro-Am Surf Contest" per tre anni di fila, surfando con il team Switchfoot.

Tom CurrenNella sua scalata di cinque anni al World Surfing Champion, Curren si e’ dimostrato capace di eseguire delle performance perfette. Nonostante la sua giovane eta’, Curren era conosciuto come uno dei veri geni del surf, dall’animo schietto e originale. Da solo ha sfidato la comunita’ surfista in praticamente ogni area della cultura surfistica, modificando il pensiero di centinaia di migliaia di surfisti in tutto il mondo.

Sotto contratto con la Societa’ produttrice di tavole da surf Channel Islands, Tom Curren ha sviluppato una carriera surfistica eccezionale, co-producendo e utilizzando molti modelli di tavole da surf come la Black Beauty e la Red Beauty. E’ stato campione del mondo per tre volte (1985, 1986, 1990).
E’ arrivato ad essere considerato un mito del surf sia per la sua indole competitiva che per il suo energico ma elegante modo di fare surf.
Si e’ ritirato dalle competizioni alla meta’ degli anni ’90.
Ha rappresentato la rivoluzione del surf dall’inizio degli anni ’80 e ha ispirato molti dei surfisti di oggi, mostrando loro come surfare le onde. Curren e’ un interessante esempio di contraddizione; il suo stile combina manovre scorrevoli e sciolte con velocita’ pazzesche e una potenza grezza.
Apprezza la vittoria e la notorieta’ che ne deriva, anche se e’ senza pretese, schivo alla pubblicita’ ed estremamente riservato. Ed e’ proprio con queste caratteristiche contrastanti che si e’ guadagnato la simpatia della comunita’ surfistica.

Curren continua a fare surf in alcuni contest dell’ASO World Qualifying Series (WQS). E’ anche invitato spesso nelle prove del World Championship Tour (WCT) o in contest come guest star. Ha anche gareggiato nell’ "Annual Switchfoot Bro-Am Surf Contest" per tre anni di fila, surfando con il team Switchfoot.

Tom CurrenNella sua scalata di cinque anni al World Surfing Champion, Curren si e’ dimostrato capace di eseguire delle performance perfette. Nonostante la sua giovane eta’, Curren era conosciuto come uno dei veri geni del surf, dall’animo schietto e originale. Da solo ha sfidato la comunita’ surfista in praticamente ogni area della cultura surfistica, modificando il pensiero di centinaia di migliaia di surfisti in tutto il mondo.

Sotto contratto con la Societa’ produttrice di tavole da surf Channel Islands, Tom Curren ha sviluppato una carriera surfistica eccezionale, co-producendo e utilizzando molti modelli di tavole da surf come la Black Beauty e la Red Beauty. Nella sua scalata di cinque anni al World Surfing Champion, Curren si e’ dimostrato capace di eseguire delle performance perfette. Nonostante la sua giovane eta’, Curren era conosciuto come uno dei veri geni del surf, dall’animo schietto e originale. Da solo ha sfidato la comunita’ surfista in praticamente ogni area della cultura surfistica, modificando il pensiero di centinaia di migliaia di surfisti in tutto il mondo.

Sotto contratto con la Societa’ produttrice di tavole da surf Channel Islands, Tom Curren ha sviluppato una carriera surfistica eccezionale, co-producendo e utilizzando molti modelli di tavole da surf come la Black Beauty e la Red Beauty. Tom Curren (nato il 3 luglio 1964 a Santa Barbara – California) e’ un surfista americano. Nato da Jeanine e da Pat, padre gia’ leggenda delle onde e shaper, anche suo fratello Joe e’ un surfista professionista e un famoso fotografo. Ha anche una sorella.

E’ cresciuto con sua mamma e ha passato gran parte del suo tempo libero nell’oceano. Curren, che ha imparato a fare surf da suo padre, ha sempre avuto un’affinita’ naturale con l’oceano e con lo spot Rincon Point vicino a casa sua, a Santa Barbara. Ha fatto progressi in poco tempo e ha presto attirato l’attenzione dei media.

La sua naturale attitudine verso la competizione (inversamente proporzionale alla sua personalita’ introversa) si e’ rivelata nelle gare dell’NSSA, che al tempo era uno dei contest amatoriali piu’ conosciuti in California.
E’ stato lentamente introdotto negli eventi professionistici nei quali ha sempre battuto qualsiasi avversario. E’ arrivato all’ASP World Tour nel 1983, eliminando alcuni veterani del contest quali Rabbit Batholomew, Shaun Tomson e Cheyne Horan.
Ha iniziato realmente a fare sul serio nel 1985, quando vinse il suo primo titolo mondiale.

Tom CurrenE’ stato campione del mondo per tre volte (1985, 1986, 1990).
E’ arrivato ad essere considerato un mito del surf sia per la sua indole competitiva che per il suo energico ma elegante modo di fare surf.
Si e’ ritirato dalle competizioni alla meta’ degli anni ’90.
Ha rappresentato la rivoluzione del surf dall’inizio degli anni ’80 e ha ispirato molti dei surfisti di oggi, mostrando loro come surfare le onde. Curren e’ un interessante esempio di contraddizione; il suo stile combina manovre scorrevoli e sciolte con velocita’ pazzesche e una potenza grezza.
Apprezza la vittoria e la notorieta’ che ne deriva, anche se e’ senza pretese, schivo alla pubblicita’ ed estremamente riservato. Ed e’ proprio con queste caratteristiche contrastanti che si e’ guadagnato la simpatia della comunita’ surfistica.

Curren continua a fare surf in alcuni contest dell’ASO World Qualifying Series (WQS). E’ anche invitato spesso nelle prove del World Championship Tour (WCT) o in contest come guest star. Ha anche gareggiato nell’ "Annual Switchfoot Bro-Am Surf Contest" per tre anni di fila, surfando con il team Switchfoot.

Tom CurrenNella sua scalata di cinque anni al World Surfing Champion, Curren si e’ dimostrato capace di eseguire delle performance perfette. Nonostante la sua giovane eta’, Curren era conosciuto come uno dei veri geni del surf, dall’animo schietto e originale. Da solo ha sfidato la comunita’ surfista in praticamente ogni area della cultura surfistica, modificando il pensiero di centinaia di migliaia di surfisti in tutto il mondo.

Sotto contratto con la Societa’ produttrice di tavole da surf Channel Islands, Tom Curren ha sviluppato una carriera surfistica eccezionale, co-producendo e utilizzando molti modelli di tavole da surf come la Black Beauty e la Red Beauty. E’ stato campione del mondo per tre volte (1985, 1986, 1990).
E’ arrivato ad essere considerato un mito del surf sia per la sua indole competitiva che per il suo energico ma elegante modo di fare surf.
Si e’ ritirato dalle competizioni alla meta’ degli anni ’90.
Ha rappresentato la rivoluzione del surf dall’inizio degli anni ’80 e ha ispirato molti dei surfisti di oggi, mostrando loro come surfare le onde. Curren e’ un interessante esempio di contraddizione; il suo stile combina manovre scorrevoli e sciolte con velocita’ pazzesche e una potenza grezza.
Apprezza la vittoria e la notorieta’ che ne deriva, anche se e’ senza pretese, schivo alla pubblicita’ ed estremamente riservato. Ed e’ proprio con queste caratteristiche contrastanti che si e’ guadagnato la simpatia della comunita’ surfistica.

Curren continua a fare surf in alcuni contest dell’ASO World Qualifying Series (WQS). E’ anche invitato spesso nelle prove del World Championship Tour (WCT) o in contest come guest star. Ha anche gareggiato nell’ "Annual Switchfoot Bro-Am Surf Contest" per tre anni di fila, surfando con il team Switchfoot.

Tom CurrenNella sua scalata di cinque anni al World Surfing Champion, Curren si e’ dimostrato capace di eseguire delle performance perfette. Nonostante la sua giovane eta’, Curren era conosciuto come uno dei veri geni del surf, dall’animo schietto e originale. Da solo ha sfidato la comunita’ surfista in praticamente ogni area della cultura surfistica, modificando il pensiero di centinaia di migliaia di surfisti in tutto il mondo.

Sotto contratto con la Societa’ produttrice di tavole da surf Channel Islands, Tom Curren ha sviluppato una carriera surfistica eccezionale, co-producendo e utilizzando molti modelli di tavole da surf come la Black Beauty e la Red Beauty. Nella sua scalata di cinque anni al World Surfing Champion, Curren si e’ dimostrato capace di eseguire delle performance perfette. Nonostante la sua giovane eta’, Curren era conosciuto come uno dei veri geni del surf, dall’animo schietto e originale. Da solo ha sfidato la comunita’ surfista in praticamente ogni area della cultura surfistica, modificando il pensiero di centinaia di migliaia di surfisti in tutto il mondo.

Sotto contratto con la Societa’ produttrice di tavole da surf Channel Islands, Tom Curren ha sviluppato una carriera surfistica eccezionale, co-producendo e utilizzando molti modelli di tavole da surf come la Black Beauty e la Red Beauty. Tom Curren (nato il 3 luglio 1964 a Santa Barbara – California) e’ un surfista americano. Nato da Jeanine e da Pat, padre gia’ leggenda delle onde e shaper, anche suo fratello Joe e’ un surfista professionista e un famoso fotografo. Ha anche una sorella.

E’ cresciuto con sua mamma e ha passato gran parte del suo tempo libero nell’oceano. Curren, che ha imparato a fare surf da suo padre, ha sempre avuto un’affinita’ naturale con l’oceano e con lo spot Rincon Point vicino a casa sua, a Santa Barbara. Ha fatto progressi in poco tempo e ha presto attirato l’attenzione dei media.

La sua naturale attitudine verso la competizione (inversamente proporzionale alla sua personalita’ introversa) si e’ rivelata nelle gare dell’NSSA, che al tempo era uno dei contest amatoriali piu’ conosciuti in California.
E’ stato lentamente introdotto negli eventi professionistici nei quali ha sempre battuto qualsiasi avversario. E’ arrivato all’ASP World Tour nel 1983, eliminando alcuni veterani del contest quali Rabbit Batholomew, Shaun Tomson e Cheyne Horan.
Ha iniziato realmente a fare sul serio nel 1985, quando vinse il suo primo titolo mondiale.

Tom CurrenE’ stato campione del mondo per tre volte (1985, 1986, 1990).
E’ arrivato ad essere considerato un mito del surf sia per la sua indole competitiva che per il suo energico ma elegante modo di fare surf.
Si e’ ritirato dalle competizioni alla meta’ degli anni ’90.
Ha rappresentato la rivoluzione del surf dall’inizio degli anni ’80 e ha ispirato molti dei surfisti di oggi, mostrando loro come surfare le onde. Curren e’ un interessante esempio di contraddizione; il suo stile combina manovre scorrevoli e sciolte con velocita’ pazzesche e una potenza grezza.
Apprezza la vittoria e la notorieta’ che ne deriva, anche se e’ senza pretese, schivo alla pubblicita’ ed estremamente riservato. Ed e’ proprio con queste caratteristiche contrastanti che si e’ guadagnato la simpatia della comunita’ surfistica.

Curren continua a fare surf in alcuni contest dell’ASO World Qualifying Series (WQS). E’ anche invitato spesso nelle prove del World Championship Tour (WCT) o in contest come guest star. Ha anche gareggiato nell’ "Annual Switchfoot Bro-Am Surf Contest" per tre anni di fila, surfando con il team Switchfoot.

Tom CurrenNella sua scalata di cinque anni al World Surfing Champion, Curren si e’ dimostrato capace di eseguire delle performance perfette. Nonostante la sua giovane eta’, Curren era conosciuto come uno dei veri geni del surf, dall’animo schietto e originale. Da solo ha sfidato la comunita’ surfista in praticamente ogni area della cultura surfistica, modificando il pensiero di centinaia di migliaia di surfisti in tutto il mondo.

Sotto contratto con la Societa’ produttrice di tavole da surf Channel Islands, Tom Curren ha sviluppato una carriera surfistica eccezionale, co-producendo e utilizzando molti modelli di tavole da surf come la Black Beauty e la Red Beauty. E’ stato campione del mondo per tre volte (1985, 1986, 1990).
E’ arrivato ad essere considerato un mito del surf sia per la sua indole competitiva che per il suo energico ma elegante modo di fare surf.
Si e’ ritirato dalle competizioni alla meta’ degli anni ’90.
Ha rappresentato la rivoluzione del surf dall’inizio degli anni ’80 e ha ispirato molti dei surfisti di oggi, mostrando loro come surfare le onde. Curren e’ un interessante esempio di contraddizione; il suo stile combina manovre scorrevoli e sciolte con velocita’ pazzesche e una potenza grezza.
Apprezza la vittoria e la notorieta’ che ne deriva, anche se e’ senza pretese, schivo alla pubblicita’ ed estremamente riservato. Ed e’ proprio con queste caratteristiche contrastanti che si e’ guadagnato la simpatia della comunita’ surfistica.

Curren continua a fare surf in alcuni contest dell’ASO World Qualifying Series (WQS). E’ anche invitato spesso nelle prove del World Championship Tour (WCT) o in contest come guest star. Ha anche gareggiato nell’ "Annual Switchfoot Bro-Am Surf Contest" per tre anni di fila, surfando con il team Switchfoot.

Tom CurrenNella sua scalata di cinque anni al World Surfing Champion, Curren si e’ dimostrato capace di eseguire delle performance perfette. Nonostante la sua giovane eta’, Curren era conosciuto come uno dei veri geni del surf, dall’animo schietto e originale. Da solo ha sfidato la comunita’ surfista in praticamente ogni area della cultura surfistica, modificando il pensiero di centinaia di migliaia di surfisti in tutto il mondo.

Sotto contratto con la Societa’ produttrice di tavole da surf Channel Islands, Tom Curren ha sviluppato una carriera surfistica eccezionale, co-producendo e utilizzando molti modelli di tavole da surf come la Black Beauty e la Red Beauty. Nella sua scalata di cinque anni al World Surfing Champion, Curren si e’ dimostrato capace di eseguire delle performance perfette. Nonostante la sua giovane eta’, Curren era conosciuto come uno dei veri geni del surf, dall’animo schietto e originale. Da solo ha sfidato la comunita’ surfista in praticamente ogni area della cultura surfistica, modificando il pensiero di centinaia di migliaia di surfisti in tutto il mondo.

Sotto contratto con la Societa’ produttrice di tavole da surf Channel Islands, Tom Curren ha sviluppato una carriera surfistica eccezionale, co-producendo e utilizzando molti modelli di tavole da surf come la Black Beauty e la Red Beauty. E’ stato campione del mondo per tre volte (1985, 1986, 1990).
E’ arrivato ad essere considerato un mito del surf sia per la sua indole competitiva che per il suo energico ma elegante modo di fare surf.
Si e’ ritirato dalle competizioni alla meta’ degli anni ’90.
Ha rappresentato la rivoluzione del surf dall’inizio degli anni ’80 e ha ispirato molti dei surfisti di oggi, mostrando loro come surfare le onde. Curren e’ un interessante esempio di contraddizione; il suo stile combina manovre scorrevoli e sciolte con velocita’ pazzesche e una potenza grezza.
Apprezza la vittoria e la notorieta’ che ne deriva, anche se e’ senza pretese, schivo alla pubblicita’ ed estremamente riservato. Ed e’ proprio con queste caratteristiche contrastanti che si e’ guadagnato la simpatia della comunita’ surfistica.

Curren continua a fare surf in alcuni contest dell’ASO World Qualifying Series (WQS). E’ anche invitato spesso nelle prove del World Championship Tour (WCT) o in contest come guest star. Ha anche gareggiato nell’ "Annual Switchfoot Bro-Am Surf Contest" per tre anni di fila, surfando con il team Switchfoot.

Tom CurrenNella sua scalata di cinque anni al World Surfing Champion, Curren si e’ dimostrato capace di eseguire delle performance perfette. Nonostante la sua giovane eta’, Curren era conosciuto come uno dei veri geni del surf, dall’animo schietto e originale. Da solo ha sfidato la comunita’ surfista in praticamente ogni area della cultura surfistica, modificando il pensiero di centinaia di migliaia di surfisti in tutto il mondo.

Sotto contratto con la Societa’ produttrice di tavole da surf Channel Islands, Tom Curren ha sviluppato una carriera surfistica eccezionale, co-producendo e utilizzando molti modelli di tavole da surf come la Black Beauty e la Red Beauty.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.