Grande ritorno di Andy Irons

Avvio rallentato per il Rip Curl Bells Beach che per ora è fermo al primo round.

Si cStephanie Gilmore (AUS) – ©Robertson/ASP“>Rip Curl Bells Beach 2010 - Stephanie Gilmore (AUS) -  ©Robertson/ASPhiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

hiude invece la categoria donne con la vittoria di Stephanie Gilmore (AUS), che conferma per l’ennesima volta la sua supremazia.

Partenza di fuoco per il tre volte campione mondiale Andy Irons, assente dalla scena mondiale tutto l’anno scorso. Motivato, definito  letale per questa heat, rientra alla grande  e passa segnando un 14.33 contro Dane Raynolds (USA) 8.56 e il giovane Nate Yeomans (USA) 8.40.

Rip Curl Bells Beach 2010 - Andy Irons (HAW) - ©Robertson/ASPBene anche the King Kelly Slater che conferma il suodesiderio di raggiungere i 10 titoli mondiali passando la heat con un punteggio di 14.00. In forma anche l’attuale campione del mondo Mick Fanning (AUS)  che segna un 13.73 e Joel Parkinson (AUS) che chiude la heat primo con un punteggio di 16.00. 

Passano tutte le teste di serie compreso il temibile Taj Burrow. Si attende la conclusione del Round 1 con ancora 5 heat da disputare compresa quella del talento sudafricano Jordy Smith.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.