BILLABONG PIPELINE MASTERS: GO PICON GO!

Billabong Pipeline Master 09 - Andy IronsDopo un primo round senza grosse sorprese, ma caratterizzato da onde finalmente degne dell’ultimo grande evento di stagione, lo spettacolo inizia con il secondo turno, quando Micky Picon sfoggia il miglior surf di sempre, dominando waves difficili proponendosi da leader del torneo con uno score sbalorditivo di….
Da segnalare il piccolo genio JJ Florence, che al suo esordio nel WCT, lascia il segno con un bel 17.20 (best score del 1° round).

Splendido ritorno dei fratelli Bruce e Andy Irons, invitati dal loro sponsor, apparsi in gran spolvero e bravi ad accedere facilmente al 3° round, dove si ritroveranno ancora una volta tra i grandi dell’ASP a combattere per la vittoria finale.
Si sa, la lotta per il titolo 2009 dell’ASP World Tour sarà tra Mick Fanning e Joel Parkinson, appositamente inseriti rispettivamente in alto e in basso nel tabellone, in modo che si possano eventualmente ritrovare solo in finale. E se così fosse, sarà un evento assolutamente imperdibile.

Ma torniamo al 2° round, dove Micky Picon ha fatto da padrone incontrastato.
Sfiorata la perfezione, con uno score di 19.76 e due onde surfate ai massimi livelli (9.83 e 9.93), che non hanno dato scampo al rivale Josh Kerr). Impressionante l’abilità e la forza fisica del rappresentante dell’EUROFORCE, che ora si troverà di fornte ai migliori del mondo.
Pausa odierna con la 2a giornata ancora da terminare, in attesa che il Pipeline entri davvero nel vivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.