Stranavigli 2016

Articolo da www.naviglilombardi.it

10 – 11 – 12 Giugno Naviglio Grande – Nuova Darsena

Locandina StraNavigli 2016

StraNavigli si fa ancora più grande per l’edizione speciale 2016 con la nuova Darsena che accoglierà lo Sport Village.
Tre giorni di eventi all’insegna degli sport più action della city…da non perdere!

Navigli Lombardi, in collaborazione con Surfers.it ed Evoluzioni Urbane, presenta la VII^ edizione di StraNavigli, l’evento più divertente dei Navigli di Leonardo.
Al già ricchissimo programma della scorsa edizione, si aggiungono nuove adrenaliniche discipline che daranno spettacolo sul Naviglio Grande e nella nuova Darsena davanti a migliaia di spettatori.
Non mancheranno azione e divertimento all’insegna della condivisione di emozioni in cui l’elemento acqua è l’artefice principale e il punto comune di tutte le attività.

La sera StraNavigli diventa musica live con i concerti delle due band Surf Style del momento We Love Surf e Buzzy Lao.

Stranavigli FlyboardSi parte con l’apertura del Villaggio StraNavigli Action di Via D’Annunzio venerdì 10 giugno alle ore 16.00 dove ci saranno le attività di: Sup School e Free Session; flyboard ( idrojet sull’acqua), grazie a DK Summer Club che supereranno i 15 metri di altezza dall’acqua. Potrete ammirare gli atleti per 3 volte al giorno e restare a bocca aperta nell’esibizione notturna perché saranno equipaggiati con tute a Led e luci infuocate.

StraNavigli quest’anno presenta Surf4Children Onlus, un’associazione fondata da giovani medici con la passione per il surf, con lo scopo di permettere a bambini che vivono situazioni di disagio, di vivere nel modo più naturale possibile la loro infanzia/adolescenza.
Dal 2015 organizzano corsi di surf per bambini con bisogni speciali (sindrome di Down, autismo, paralisi cerebrale infantile, malformazioni, fibrosi cistica, acondroplasia, amputazioni).
Dal 2016 medici volontari si occupano dell’educazione di personale sanitario in Sierra Leone.

Inoltre a StraNavigli si potrà trovare: Surf Night Show Lomac e la Slackline, grazie all’Associazione di Slackline Italia, una delle prime associazioni di Slackline nel nostro Paese, che ha da sempre partecipato alla manifestazione StraNavigli portando le waterlines, linee da camminare montate sopra il Naviglio.
Anche quest’anno l’associazione porterà waterlines, sia in Darsena che sul Naviglio Grande e la possibilità per tutti di provare questo sport.

Non mancheranno le acrobazie durante la Parkour Session Team Milan Monkeys powered by Total Natural Running, con la realizzazione in Darsena di una rampa surf skate Wihtezu (prima apparizione assoluta a Milano). Wakeboard, Sup Sprint Race (amatori e pro) e  Surf trainato dal gommone.

Anche, per questa edizione torna la fantastica Fantasy Race, dove tutti, ma proprio tutti, iscrivendosi online alla sezione ISCRIVITI entro e non oltre il 9 giugno, potranno partecipare alla gara di materassini in acqua, provando l’ebrezza di un bagno nel nostro canale e in Darsena, le cui acque sono costantemente monitorate da ARPA Lombardia con accurate analisi.

StraNavigli, dal 2009 presenta il SUP nelle acque del Naviglio Grande, quando i turisti e i cittadini guardavano con ammirazione e un po’ di sconcerto la disciplina appena approdata direttamente dalle Hawaii.
Navigli Lombardi, in collaborazione con lo staff di Surfers.it, ha lanciato prima di chiunque sul suolo nazionale il format della Sprint Race.
Nel 2015 la prima long distance a Milano, adesso tutto è pronto per il top delle competizioni SUP-FISURF: 5 Stelle Stranavigli SUP Challange 2016.
Per gli atleti la preiscrizione online a questo link:  modulo online e di seguito il BANDO DI REGATA StraNavigli.

BANDO DI REGATA STRANAVIGLI sup challenge 2016

A questa edizione collaborano: MilanMonkey, Slackline Italia, Surfcamp.it, Indoboard Italia, Wakeboard lido Verbano e wakeboard Paradise, flyboard Ispra, Adrenalina Sup School.

OSPITI:

Hunter Juslin dalla Florida inventore Indoboard, giudice internazionale di surf, vincitore del primo Contest Surf Stranavigli 2013.
I protagonisti di Italian Pro Surfer primo reality sul surf in onda prossimamente su Italia 1 e il Campione Italiano Surf da Onda ROBERTO D’AMICO.

Surfers Day 2016

Surfers Day is over!!

Per la partecipazione é richiesta l’iscrizione attraverso il form che trovate su questa pagina.

Quest’anno si torna in Versilia per il Surfers Day 2016!
Il Nimbus Surfing Club, come di consueta abitudine, ospiterà l’evento che si effettuerà la prima mareggiata utile tra sabato 14 maggio e domenica 12 giugno 2016.
L’evento verrà effettuato il sabato o la domenica compresa nelle date del periodo indicato.
I Partecipanti verranno avvisati 72/48 ore prima per avere la sicurezza della presenza delle onde senza delle quali non si potranno effettuare le lezioni di surf.

I corsi, per principianti, si svolgeranno principalmente la mattina dell’evento in lezioni teoriche e pratiche di gruppo.

Costi
Lezione con attrezzatura e grigliata 40 euro a persona. Per chi volesse solo partecipare alla grigliata il costo è di 15 euro.

Nell’arco della giornata si effettuerà la grigliata in spiaggia e intrattenimento con skate e indoboard.

Cos’è il Surf Style?

Cos’è il Surf Style?
Cosa vuol dire essere surfisti? Come bisogna comportarsi? Ci sono delle regole da seguire? Cos’è veramente il surf style? Qui di seguito proveremo a chiarire queste domande.

Cosa vuol dire essere surfisti? Come bisogna comportarsi? Ci sono delle regole da seguire? Cos’è veramente il surf style? Qui di seguito proveremo a chiarire queste domande.

AbbigliamentoMolte persone pensano che il surf style abbia a che fare con l’abbigliamento; le agenzie pubblicitarie ci dicono che il surf style entra ed esce di moda ogni 5-10 anni.

Chiunque può acquistare questi capi e accessori; ciò vuol dire che chiunque può essere un surfista? Certo che no. Il vero surf style è qualcosa di diverso da quello che ci presenta la pubblicità.Surf Style shop

Esso non è qualcosa di materiale o di superficiale, il surf style esiste solo come modo di vivere e di percepire il mondo circostante.

Per fare degli esempi, non sono i tipi di parole usate ad identificare un surfista, ma è il modo con cui vengono dette; oppure essere surfisti non vuol dire essere dei campioni o dei professionisti, ma vuol dire amare le onde e l’oceano-mare.

Per quanto riguarda i vestiti, il surf style non dipende dai marchi e dai loghi, ma dal modo in cui si portano; i primi non potranno mai impersonare lo spirito del surf.

Wave ridingPer ciò che concerne invece i tipi di comportamento tipici del surfista non si può considerare surfista colui che non ha mai saltato la scuola o il lavoro per godersi una swell, o colui che non ha voluto spendere gli ultimi soldi disponibili per un surf trip.

E’ l’esperienza che fa il surfista: lo shock dell’acqua gelata, il profumo del salmastro, le conversazioni con gli amici sulla line up.

Ritornando alla domanda “cos’è il surf style?” si può concludere che esso non dipende dai vestiti o dai capelli lunghi, dalla musica ascoltata o dal modo di parlare. Il surf style è qualcosa di inesprimibile a parole perché èqualcosa che può essere compreso solamente se lo si vive…

Work less Surf more